Teleratti 2012, Belen trionfa nei premi del peggio della Tv

da , il

    Teleratti 2012, Belen trionfa nei premi del peggio della Tv

    I Teleratti 2012 hanno visto il dominio assoluto delle donne, che fanno incetta di premi dimostrando che, sempre più spesso, il peggio della televisione arriva con un volto femminile. Come prevedibile è stata Belen Rodriguez a guidare l’allegra brigata di signore ai premi per le peggiori performance Tv dell’anno, istituito dal sito Davide Maggio. Tra farfalle, balletti osé e vicende personali spifferate in televisione, Belen viene quindi incoronata regina del trash 2012.

    Nello specifico, Belen Rodriguez si è aggiudicata due premi, quello come “Prezzemolino dell’anno” e quello per “Le ultime parole famose“, ma la bella showgirl argentina è comunque in ottima compagnia: riconoscimenti sono anche andati a Barbara D’Urso, Simona Ventura e Federica Panicucci. Ovvero tre delle donne più famose della televisione degli anni 2000, da molti additati come una delle cause dello scadimento qualitativo dell’offerta delle reti pubbliche e private.

    Per Barbara D’Urso si tratta di una conferma ai vertici, visto che l’anno scorso si era imposta come trionfatrice assoluta. Barbara nazionale è stata votata come personaggio peggiore dell’anno, ottenendo premi teleratti anche per Baila! e per Pomeriggio Cinque. Federica Panicucci è stata invece premiata (se così vogliamo dire) per Domenica Cinque, peggior programma del daytime, Simona Ventura ha ricevuto un NanoRatto, peggior programma su reti all digital-satellitari per Simona Goes to Hollywood, e Fiammetta Cicogna ha trionfato con quel saggio sociologico di Tamarreide, peggior programma di intrattenimento.

    Il TeleRattone 2012, assegnato al peggior programma in assoluto dell’anno, è andato ancora una volta al Grande Fratello di Alessia Marcuzzi, che sembra ormai al capolinea. Il peggior momento della televisione ha premiato invece Pupo, grazie alla performance con Adriano Celentano al Festival di Sanremo, cinque minuti davvero da dimenticare. Nelle categorie minori troviamo infine: peggior fiction la miniserie Barbarossa, Scostumato dell’anno (il peggior vestito) e Twitteratto (peggior vip su Twitter) Valerio Scanu, e immarcescibile come peggior programma sportivo Il Processo di Biscardi.