NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Telefilm anni 70: i titoli da non perdere

Telefilm anni 70: i titoli da non perdere

Le sit com americane anni 70, i telefilm di fantascienza e le serie tv poliziotti anni 70: quali sono i titoli dei telefilm anni 70 da non perdere? Un viaggio nei ricordi per non perdere nemmeno una delle serie tv storiche diventate di culto.

da in Consigli Intrattenimento, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:
    Telefilm anni 70: i titoli da non perdere

    I telefilm anni 70 sono un ricordo clamoroso per molti di noi: i titoli da non perdere potrebbero essere un’infinità, ma tra le sit com americane anni 70 abbiamo voluto selezionare quelle che hanno avuto un fortissimo successo anche in Italia, per quanto spesso ritardate di qualche anno nella messa in onda. Esistono anche molti telefilm anni 70 di fantascienza o presunta tale, visto che si cominciava ad esplorare con occhio ingenuo e bambinesco anche il mondo affascinante degli alieni. Scopriamo insieme quali sono i telefilm anni 70 più famosi e i titoli da non perdere, anzi, da recuperare assolutamente in streaming.


    ‘I Jefferson’ è indubbiamente tra i titoli da non perdere dei telefilm anni 70, anzi; si può tranquillamente dire che ha segnato il genere delle family sitcom raccontando le storie della famiglia Jefferson, coppia di colore che si trasferisce a Manhattan dopo essersi arricchita aprendo lavanderie. Nella serie vengono affrontate tematiche come razzismo, suicidio, analfabetismo e la diffusione incontrollata delle armi da fuoco.


    Non potevamo non nominare ‘Happy Days‘, una delle sit com americane anni 70 più amate di tutti i tempi, e forse la serie tv più conosciuta al mondo. Racconta la storia della famiglia Cunningham e degli amici del figlio Richie, interpretato da Ron Howard, nella Milwaukee a cavallo tra gli anni cinquanta e sessanta (immaginari, ovviamente). L’eroe assoluto però è Fonzie, impersonato da Henry Winkler: il finto bulletto dal cuore d’oro.


    ‘Nano nano, la mia mano’: la sigla italiana di ‘Mork & Mindy’ col compianto Robin Williams nei panni dell’alieno Mork è nell’immaginario di tutti noi da sempre. Questo è uno dei telefilm anni 70 di fantascienza più teneri e curiosi, che affronta l’inserimento dell’alieno in maniera esilarante.


    Le tre splendide ‘Charlie’s Angels’ lavorano un’agenzia investigativa per risolvere casi intricati: Farrah Fawcett ne è diventata l’icona assoluta, assieme a Jaclyn Smith e Kate Jackson. Incarnano la bellezza degli anni 70, anche se il magico trio girò insieme solo una stagione: a successo ottenuto, la Fawcett e la Jackson se ne andarono, tornando solo come guest star. Hanno segnato un’epoca.


    Tra le serie tv poliziesche degli anni 70, ‘Starsky & Hutch’ merita un posto davvero d’onore: tanto il primo è un poliziotto di strada tanto il secondo è borghese, eppure il duo funziona magnificamente. Hanno dato il via a tantissime coppie di poliziotti famosi e la loro macchina di servizio, una Ford Gran Torino, è diventata un vero e proprio culto e simbolo del genere. In Italia è andata in onda a partire dal 1979, anno in cui terminò negli USA, tanto che spesso viene considerata una delle serie tv anni 80 da rivedere.


    Parliamo di telefilm anni 70? Parliamo di Wonder Woman, allora: la supereroina meravigliosa interpretata da Lynda Carter iniziò la messa in onda nel 1974, circa otto anni dopo l’idea iniziale della creazione di una serie tv sul personaggio della DC Comics. Eppure dai suoi travestimenti, dalle avventure e dalla bellezza strepitosa della protagonista, non si può scappare davvero.


    Sempre in tema di supereroine e avventure nel mondo della scienza, c’è il telefilm anni 70 di fantascienza ‘La Donna bionica’, spin-off della serie ‘L’uomo da sei milioni di dollari’: la protagonista Jaime Sommers viene resa bionica dopo un incidente quasi mortale e decide di diventare una sorta di agente segreto. La serie ebbe un successo notevole ma durò solo tre stagioni.


    Concludiamo la carrellata dei telefilm anni 70 e dei titoli da non perdere con un vero e proprio monolite, non americano, della serialità: ‘L’ispettore Derrick’, serie tv poliziesca tedesca trasmessa dal 1974 al 1998. I primi episodi vennero girati in Germania Ovest, in Italia arrivò nel 1979 e non ebbe successo sulle prime: la fama del teutonico ispettore si consolidò molto più tardi, diventando una certezza nei palinsesti anche tra i telefilm degli anni 90. Horst Tappert, che interpretava l’ispettore, è morto nel 2008.

    964

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli IntrattenimentoSpettacoliTelevisione
    PIÙ POPOLARI