Partire, libro del CTS con i migliori racconti di viaggio

da , il

    Partire, libro del CTS con i migliori racconti di viaggio

    Da qualche anno il CTS, Centro Turistico Studentesco e Giovanile, sta portando avanti un’iniziativa molto interessante che collega letteratura, fotografia e viaggio: si tratta di Movimenti, premio creativo giunto nel 2011 alla sua terza edizione, che mette alla prova la nostra capacità di raccontare l’esperienza del viaggio.

    Il viaggio inteso come esperienza di condivisione culturale, è questo il concetto alla base di Movimenti, nato nel 2009 e promosso da CTS in collaborazione con Vallardi Editore, che nelle due precedenti edizioni ha avuto un ottimo riscontro di partecipazione, con centinaia di immagini e racconti sottoposti al giudizio della giuria. Per l’edizione di quest’anno c’è ancora tempo, visto che il termine per partecipare è il 15 ottobre 2011.

    Collegato al premio creativo c’è poi un libro molto interessante, Partire 2012, che alla chiusura delle selezioni raccoglierà i migliori testi e le fotografie più interessanti, frutto della passione dei giovani viaggiatori moderni. Una tradizione, quella del libro, che accompagna Movimenti dall’anno scorso, e che rappresenta uno stimolo in più alla partecipazione.

    Ricordiamo brevemente le modalità di partecipazione: per far parte di Movimenti bisogna avere tra i 18 e i 35 anni, iscriversi al sito dedicato CTS Movimenti e attenersi al tema dell’anno. Il tema del 2011 è la multiculturalità, declinata su tre filoni: altri mondi, luoghi comuni e ritratti.

    Per stimolare la partecipazione, Movimenti ha anche qualche bel premio in palio: per ciascuno dei vincitori (uno per i racconti e uno per le foto) vi sono due voli in una delle 45 destinazioni europee di Brussels Airlines e una macchina fotografica Nikon D3100. Quel che più ci interessa in questo contesto è però Partire 2012 – Antologia narrativa di geografia emozionale, il libro che conterrà tutti i contributi che saranno ritenuti degni di essere pubblicati.

    I racconti sono incentrati sul tema dei punti cardinali, e si spazia quindi dall’Africa alla Lettonia, dalla Danimarca all’Egitto e all’Argentina, in un susseguirsi di storie originali che contengono un filo conduttore comune, ovvero l’emozione del viaggiare, declinata in tutte le sue sfumature più diverse. Tutti racconti inediti e provenienti dal basso, per così dire, ovvero da chi quelle emozioni le ha vissute in prima persona per passione, non per mestiere.

    Partire 2012 sarà edito da Vallardi Editore e verrà distribuito gratuitamente a tutti i soci CTS, mentre per tutti gli altri sarà venduto nelle librerie, non solo in edizione cartacea, ma anche in versione eBook, venduto in tutte le librerie online.