Nirvana, reunion con Paul McCartney al concerto per Sandy [VIDEO]

Nirvana, reunion con Paul McCartney al concerto per Sandy [VIDEO]
da in Concerti, Musica, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    I Nirvana sul palco con Paul McCartney alla voce e chitarra al posto di Kurt Cobain: sembrava la bufala del secolo e invece questa improbabile band si è presentata sul palco del concerto realizzato al Madison Square Garden di New York in favore delle vittime dell’uragano Sandy. La notizia ha preso a rimbalzare in rete ieri mattina, a poche ore dal concerto benefico, e alla fine si è dimostrata tutt’altro che un pesce d’aprile anticipato. Come sarà andata questa reunion inaspettata?

    In effetti i motivi di interesse di questa performance erano diversi: innanzitutto i Nirvana (o almeno quello che ne resta oggi) non suonavano insieme da quasi 20 anni, da quel tremendo giorno del 1994 in cui Kurt Cobain venne trovato senza vita. La band simbolo del movimento grunge (ma non i fondatori del genere, come molti credono) aveva cessato ogni attività a seguito del suicidio del suo leader, preferendo la carriera solista al portare avanti un nome troppo legato a Kurt. Krist Novoselic e Dave Grohl, basso e batteria, di nuovo sul palco dopo due decadi, già bastava per rendere il concerto un evento.

    Il secondo motivo di interesse è proprio la presenza di Paul McCartney, che non è poi proprio l’ultimo arrivato. Il baronetto ex Beatles è una leggenda vivente, uno dei pochi che poteva effettivamente riempire il vuoto lasciato dietro al microfono da Kurt Cobain. Con la sua consueta ironia sir Paul ha raccontato così la nascita della band improvvisata: “Non sapevo chi fossero questi musicisti. Mi dicevano che era bello essere tornati insieme, e io dicevo ‘Cosa? Non avete suonato insieme per tutto questo tempo?’ e poi qualcuno mi ha sussurrato nell’orecchio: ‘Sono i Nirvana.

    Tu sei Kurt Cobain’. Non ci potevo credere“.

    Il terzo e ultimo motivo di interesse è, come ovvio, la musica. La domanda che tutti si sono posti durante la giornata di ieri riguardava le canzoni che i Nirvana riuniti avrebbero suonato. Un classico dei Nirvana o un brano dei Beatles? La realtà, come spesso accade, ha superato ogni fantasia: la band si è presentata sul palco suonando un pezzo inedito intitolato Cut Me Some Slack, brano dai ritmi blues sul quale i tre (più Pat Smear, chitarrista già compagno di Dave nei Foo Fighters) hanno lavorato in gran segreto. Che sia questo l’evento dell’anno? Intanto il video sta già facendo il giro del web e c’è già qualcuno che incrocia le dita sperando in un album di questi Nirvana versione McCartney.

    451

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ConcertiMusicaSpettacoli Ultimo aggiornamento: Venerdì 03/07/2015 18:38
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI