Speciale Natale

Mostra del Cinema di Venezia 2013: Eva Riccobono sensuale madrina [FOTO]

Mostra del Cinema di Venezia 2013: Eva Riccobono sensuale madrina [FOTO]
da in Cinema, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Si apre stasera 28 agosto la Mostra del Cinema di Venezia 2013, che arriva all’invidiabile traguardo della 70esima edizione con una madrina davvero speciale: Eva Riccobono. La top model più famosa d’Italia (insieme a Bianca Balti) si affaccia a questa esperienza in un anno speciale, quello che l’ha vista compiere 30 anni, soglia fatidica per molte modelle. C’è da dire che lei non teme il passare del tempo e che ormai da anni ha diversificato la sua carriera scendendo dalla passerella e sbarcando in televisione e al cinema. Dopo Kasia Smutniak, madrina nel 2012, celebriamo quindi un’altra bellezza assoluta al suo esordio al Lido.

    Per festeggiare il traguardo dei 70 anni della Mostra del Cinema (uno dei festival più longevi del settore) non poteva mancare un cartellone ricco di film di sicuro interesse, oltre al consueto afflusso di celebrità da tutto il mondo. Per quanto riguarda i film si parte davvero con il botto, già stasera con Gravity di Alfonso Cuaron, il cui trailer ha fatto venire l’acquolina in bocca agli addetti ai lavori. Sul versante star, invece, al Lido è prevista un’invasione proveniente da Hollywood con nomi come George Clooney, Sandra Bullock, Mia Wasikowska, Daniel Radcliffe, Nicolas Cage, Scarlett Johansson e Lindsay Lohan. In questa prima giornata, però, tutti gli sguardi e gli obiettivi saranno puntati su Eva Riccobono, lungo capello biondo, viso angelico d’ordinanza e un corpo che ha fatto impazzire stilisti e fotografi.

    Avrà anche dato l’addio alle passerelle ma il suo potere magnetico non si è certo affievolito, e punterà soprattutto su quello per interpretare al meglio il ruolo di madrina di una kermesse così importante. Come detto, il suo curriculum da attrice non è certo privo di esperienze interessanti: il suo debutto è arrivato nel 2008 in ‘Grande, Grosso e Verdone‘, dove veste i panni di una raffinata prostituta francese d’alto bordo. E’ proprio in questo 2013, però, che arriva la consacrazione artistica con Passione sinistra di Marco Ponti, che le ha regalato il Premio Ciak d’Oro come Migliore attrice non protagonista e una candidatura al Nastro d’argento nella stessa categoria. Non male per una ragazza che ha iniziato a sfilare a 19 anni e che si è abituata negli anni a ben altri set.

    Palermitana doc ma dall’aspetto nordico (merito di una madre tedesca), Eva Riccobono ha confessato nelle interviste di rito di sentire tutta la tensione del momento: ”Fino a ieri no, ora sì, presente quel rischio gaffe, impappinamenti? Diciamo che l’adrenalina sta prendendo il posto dell’incoscienza”. Con un pizzico di ironia racconta anche il perché del suo addio al mondo della moda: ”Fossi rimasta modella sarei già morta di vecchiaia. A 23 anni sei già considerata tale. Per questo sono consapevole della grande occasione che mi è stata data come madrina di Venezia 70. Avrò la possibilità, spero, di uscire dal cliché della modella algida e seriosa, quella era una maschera che mi ha anche difesa, ma io non sono così. Piuttosto calda e solare, una cui piace cucinare e pure mangiare i piatti che fa”. Noi non vediamo l’ora di vederla all’opera.

    521

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaSpettacoli

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI