L’uomo di paglia di Michael Connelly

L’uomo di paglia di Michael Connelly
da in Libri, Spettacoli
    L’uomo di paglia di Michael Connelly

    Arriva finalmente in Italia L’uomo di paglia (titolo originale The Scarecrow), ultimo romanzo di Michael Connelly, colui che è considerato uno dei più importanti esponenti della letteratura thriller. Uscito nei Paesi di lingua inglese addirittura nel 2009, arriva sugli scaffali italiani grazie a Piemme, sua casa editrice storica per l’Italia.

    Connelly è famoso soprattutto per i romanzi incentrati sulle indagini di Hieronymus “Harry” Bosch (sì, proprio come il famoso pittore) detective del Dipartimento di Polizia di Los Angeles. La caratteristica principale della sua scrittura, comunque, è la capacità di andare oltre gli stereotipi del genere, analizzando con grande attenzione anche la psicologia dei personaggi.

    Detto questo, chiariamo subito che L’uomo di paglia non è un nuovo tassello della grande avventura di Harry Bosch, di cui a fine novembre 2011 uscirà negli Stati Uniti il 16esimo volume. Si tratta invece della seconda avventura della coppia Jack McEvoy e Rachel Walling.

    Pur essendo un romanzo leggibile come entità a sé, L’uomo di paglia si ricollega ad un romanzo del 1996 intitolato Il Poeta, che racconta la storia di Jack McEvoy, un giornalista di nera del Rockey di Denver alle prese con un serial killer che si firma con un verso di Edgar Allan Poe.

    Ritroviamo qui Jack McEvoy, costretto a lasciare il Los Angeles Times in un’epoca in cui la carta stampata ha perso il suo peso specifico in favore dell’informazione virtuale su Internet. Prima di lasciare deve però formare il suo sostituto, un ragazzo appena uscito dalla scuola di giornalismo.

    Lui però vuole lasciare in grande, con un articolo memorabile, un scoop incredibile, una storia da Pulitzer.

    La sua grande occasione si chiama Alonzo Winslow, uno spacciatore sedicenne che ha confessato alla polizia di aver brutalmente violentato e strangolato una delle sue clienti. Jack convince la madre di Alonzo di volere indagare sulle possibilità d’innocenza del figlio, ma in realtà vuole solo scrivere la sua storia. Quando si addentra nelle indagini, però, scopre che qualcosa non quadra.

    Si rende conto che il ragazzo potrebbe aver mentito, e che quindi si tratterebbe di una confessione estorta dalla polizia. Come se non bastasse, il caso sembra collegarsi in maniera inquietante con un omicidio avvenuto anni prima a Las Vegas. Nella sua mente si affaccia l’idea che potrebbe esserci in giro un nuovo serial killer. Per affrontarlo, avrà di nuovo bisogno dell’aiuto di Rachel Walling, profiler dell’FBI.

    L’uomo di paglia è edito da Piemme al prezzo di € 19,90.

    434

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibriSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI