Lorde, ecco chi è la giovane diva pop che sbanca con Royals [VIDEO]

Lorde, ecco chi è la giovane diva pop che sbanca con Royals [VIDEO]
da in Musica, Spettacoli

    Lorde è come un virus che si sta diffondendo lentamente in tutto il mondo. Quando si è sparsa la notizia che Lorde ha ricevuto ben 4 nomination ai prossimi Grammy Awards 2014, tutti si sono posti una domanda: può una giovane cantautrice neozelandese conquistare la vetta delle classifiche di vendita, oscurando personaggi celebri come Lady Gaga, Miley Cyrus e Katy Perry? La risposta è positiva se quella giovane si chiama Lorde (pseudonimo di Ella Maria Lani Yelich-O’Connor), ha 17 anni, viene da Auckland ed ha sbancato con il singolo Royals. Cerchiamo di capire allora chi è questa ragazza che ha messo in riga le dive del pop.

    Di sicuro vi sarà capita di ascoltare il suo brano Royals, in rotazione radio anche in Italia da qualche tempo, ma è probabile che non abbiate capito chi è l’artista che la canta. Il suo nome è Lorde, certo, ma suona del tutto sconosciuto alle nostre orecchie. Il motivo è semplice: Royals è il suo primo singolo in assoluto. Non è cosa da tutti arrivare in vetta alle classifiche di vendita con il primo brano pubblicato in via ufficiale, se si esclude l’EP The Love Club del 2012, che ha ottenuto buoni risultati solo in Nuova Zelanda e Australia. Bisogna essere dei predestinati per arrivare sul mercato in un periodo di intense uscite pop e riuscire a sgominare la concorrenza di personaggi ormai affermati, il tutto senza provocazioni o uscite pubbliche fuori dagli schermi.

    Lorde è una ragazza di 17 anni come tante altre, con in più una voce molto bella e un gran gusto melodico.

    Il fatto che sia una come tante non significa, però, che non abbia opinioni decise sul mondo (anche quello dello spettacolo). Qualche esempio? A più riprese ha dichiarato che Selena Gomez e Miley Cyrus non le piacciono perché non sono un esempio per le adolescenti, poi ha anche aggiunto che Lana Del Rey, pur brava, è malsana per i suoi testi che non aiutano le ragazzine a crescere. In pratica Lorde si definisce ‘femminista’, pur non aderendo ad alcun movimento, e pensa che “molte delle donne nel mondo della musica non stiano fornendo un buon esempio per le ragazze“. Parla poco, sottovoce ma le sue parole pesano eccome.

    Intanto il suo primo album Pure Heroine, uscito a fine settembre, si trova da ben nove settimane nella classifica Billboard 100, raggiungendo anche la vetta. Stessa storia per il singolo Royals che, forte di oltre 4 milioni di download solo su iTunes, è il suo biglietto da visita per i Grammy Awards 2014 (che si terranno il 26 gennaio). Lorde è candidata in quattro categorie: Record of the Year, Song of the Year e Best Pop Solo Performance per Royals e Best Pop Vocal Album per Pure Heroine. Niente male davvero per una esordiente così giovane e proveniente da un Paese molto lontano dalle consuete rotte commerciali della musica. Segno che il talento (quello vero!) paga sempre.

    513

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI