L’impero perduto, ritorna l’avventura di Clive Cussler

L’impero perduto, ritorna l’avventura di Clive Cussler
da in Libri, Spettacoli
    L’impero perduto, ritorna l’avventura di Clive Cussler

    La lettura di L’impero perduto ti fa pensare che Clive Cussler, se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo. In un mercato editoriale sempre più preda delle mode del momento e segnato da una generica povertà di idee e di scrittura, l’autore di Alhambra classe 1931 è uno dei pochi baluardi stabili per il lettore esigente. Chiunque sia alla ricerca di un romanzo d’avventura dai toni maturi, avvincente e raccontato con maestria, dovrebbe tuffarsi senza remore nell’enorme mole di opere di Cussler, magari cominciando proprio da L’impero perduto, realizzato a quattro mani con Grant Blackwood.

    Se i libri scritti da più autori non vi convincono, sappiate che per Clive Cussler si tratta di una pratica piuttosto comune. Se si esclude il celeberrimo ciclo delle avventure di Dirk Pitt, la sua saga più famosa e venduta, tutti gli altri cicli sono sempre realizzati con l’ausilio di altri scrittori, incluso quello delle avventure dei Fargo, filone in cui si inserisce L’impero perduto. Le storie di Sam e Remi Fargo sono una delle ultime invenzioni di Clive Cussler, saga iniziata nel 2011 con L’oro di Sparta e proseguita proprio con il libro di cui parliamo oggi. Grant Blackwood si rivela un prezioso collaboratore perché veterano di marina, e tutti sappiamo che il mare è l’habitat naturale preferito da Cussler.

    Se avete amato le incredibili avventure di Dirk Pitt o quelle di Kurt Austin e Joe Zavala della NUMA (National Underwater & Marine Agency, peraltro nella realtà fondata proprio da Clive Cussler con lo scopo di localizzare e recuperare relitti storici sotto i mari), i Fargo diventeranno i vostri migliori amici.

    La trama si dipana come al solito in un mix ideale tra Indiana Jones e James Bond, tra pura esplorazione e intrighi internazionali, miscela esplosiva che continua a portarlo al primo posto della classifica dei libri più venduti i mezzo mondo. In L’impero perduto i Fargo stanno trascorrendo una tranquilla vacanza a Zanzibar quando, durante una delle loro immersioni, si imbattono in uno strano oggetto, la campana di una nave appartenuta alla flotta confederata, che presenta strani segni incisi all’interno.

    I due, che di professione fanno i cacciatori di tesori, danno così inizio alle ricerche sul misterioso ritrovamento, ma la loro scoperta diviene ben presto di dominio pubblico, attirando le pericolose attenzioni degli uomini al servizio di Quauhtli Garza, presidente del Messico e leader del partito ultranazionalista. La campana nasconde infatti un segreto che minaccia il suo potere assoluto. Braccati, i Fargo proseguono ostinati nelle indagini, mettendo a rischio la loro stessa vita alla ricerca del significato delle incisioni. Tante le domande cui trovare una risposata, con l’ausilio degli indizi disseminati nel diario di un esploratore dell’Ottocento: un viaggio che dalla Tanzania li porterà al Madagascar fino in Indonesia, al leggendario sito del Krakatoa, sulle tracce di un segreto sull’impero azteco in grado di riscrivere la storia. L’impero perduto è edito da Longanesi al prezzo di € 18,60.

    513

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibriSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI