La legge del deserto di Wilbur Smith

La legge del deserto di Wilbur Smith
da in Libri, Spettacoli
    La legge del deserto di Wilbur Smith

    Ritorno in pompa magna per uno dei veterani della letteratura, quel Wilbur Smith che vanta il primato di essere “l’autore più letto in Italia”, con oltre 20 milioni di copie vendute finora. La tendenza verrà probabilmente confermata anche dal nuovo Le legge del deserto, la cui uscita è prevista per il 24 febbraio 2011.

    Presentare Wilbur Smith potrebbe sembrare un semplice esercizio di stile, visto che, come detto nella premessa, stiamo parlando di uno di quegli autori il cui nome circola costantemente sulla bocca di tutti i lettori. Puoi anche non aver letto nessuno dei suoi romanzi, ma di sicuro sai chi è e ne hai sentito parlare, anche perché sono davvero pochi coloro che possono vantare 120 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

    Nato in Zambia nel 1933, Smith ambienta i suoi romanzi per lo più nell’amata Africa, ed è un grande appassionato di cicli, visto che la maggior parte delle sue storie rientra in una serie di avventure collegate, tra cui Il ciclo dei Courteney navigatori, I Courteney d’Africa, i Ballantyne , i romanzi Egizi. La legge del deserto, però, non appartiene ad alcun ciclo, ed è un’opera per così dire autonoma.

    La chiave di lettura delle narrazioni di Wilbur Smith è sempre stato il concetto di avventura, declinato in tutte le sue possibili sfaccettature. Avventura che è comune ai suoi protagonisti e che prende spunto anche dalla sua rocambolesca vita privata (basti pensare che è stato sposato con quattro donne).

    La legge del deserto in questo senso non fa eccezione, portandoci sulle tracce di Hazel Bannock, erede della Bannock Oil Corp, una delle più grandi compagnie petrolifere nel mondo. Un giorno, navigando nelle acque dell’Oceano Indiano, il suo yacht privato viene assaltato da un gruppo di pirati africani. A bordo Hazel non c’è, ma c’è sua figlia diciannovenne, Cayla, rapita e tenuta in ostaggio.

    I pirati vogliono 20 miliardi di dollari per il rilascio, ma come spesso accade la via diplomatica fallisce.

    Hazel insiste perché si intervenga per salvare sua figlia, e quando entra in possesso di prove delle orribili torture subite dalla figlia, finalmente riesce a convincere Hector Cross a correre in aiuto di Cayla. Hector è proprietario della Crow Bow Security, un’agenzia messa sotto contratto dalla Bannock Oil Corp, a tutela della sicurezza della famiglia Bannock. Hector è un uomo affidabile e coraggioso, ma Hazel è consapevole che per salvare la sua bambina sarà costretto ad esporsi in prima persona e a pensare ad una forma di giustizia privata.

    Le caratteristiche della narrativa di Wilbur Smith ci sono tutte, quindi se amate i colpi di scena, l’avventura, gli scenari esotici e una prosa veloce e senza fronzoli, La legge del deserto è quello che fa per voi. Lontano dagli schemi tanto di moda del thriller da bestseller, e sempre coerente con le proprie passioni, Wilbur Smith non sembra voler cedere il passo. Il romanzo è pubblicato da Longanesi a € 19,60.

    502

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibriSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI