I Simpson omaggiano Game of Thrones: sigla parodia [VIDEO]

da , il

    Che i Simpson siano avanti di decenni rispetto alla produzione media televisiva è un fatto assodato, ma il meglio la serie animata di Matt Groening riesce a darlo quando ospita nella sua ridente cittadina personaggi illustri o quando cita direttamente fatti e cose della realtà. Nel caso di Game of Thrones si tratta di un gioco ancora più raffinato, visto che i creatori hanno deciso di trasformare la sigla storica per farla diventare simile a quella della serie HBO. Il risultato, come prevedibile, è spettacolare.

    Da personaggi della musica (Pink Floyd, Ramones, Red Hot Chili Peppers) a quelli della cultura (Steve Jobs, Bill Gates, Stephen King), i nomi più noti sono tutti passati per Springfield almeno una volta. Le parodie di serie televisive cult però sono da sempre l’apice creativo dei Simpson. Ricordiamo, tra le ultime proposte, quella in cui Ned Flanders si trasforma in emulo di Dexter, impegnato a pregare di giorno e uccidere di notte.

    Nel caso di Game of Thrones, pluripremiata serie HBO tratta dal colossale ciclo di romanzi di George R.R. Martin, la sigla viene ricostruita nei minimi dettagli, trasportando i luoghi simbolo di Springfield nella mappa dei Sette Regni. Il filmato è scandito dalla musica solenne originale, con la centrale nucleare del signor Burns che diventa Bruns Landing e il simbolo della casa di Homer che diventa The Couch, il divano, luogo epico dove tutto inizia e tutto finisce.

    In attesa di aprile 2012 e dell’inizio della seconda stagione di Game of Thrones, possiamo quindi goderci questo piccolo omaggio ad una delle serie Tv più belle di sempre. Una trovata geniale che dimostra come i Simpson, nonostante il passare degli anni, siano ancora imprescindibili.