Gli onori di casa di Alicia Giménez Bartlett

da , il

    Gli onori di casa di Alicia Giménez Bartlett

    Gli onori di casa di Alicia Giménez Bartlett dimostra che, se il trend del momento è ancora il thriller nordico, questo non vuol dire che gli altri Paesi stiano a guardare senza giocare le loro cartucce migliori. La Bartlett, peraltro, non è presenza peregrina sugli scaffali italiani, visto che da 10 anni la Sellerio si occupa di pubblicare i suoi romanzi all’invidiabile ritmo di uno all’anno. Alla casa editrice di Montalbano vanno quindi l’onore e il merito di aver portato in Italia una delle scrittrici più amate e lette di Spagna e il suo indimenticabile personaggio Petra Delicado.

    Il riferimento al commissario creato da Camilleri non è casuale, non solo perché entrambi dominano le classifiche di vendita ma soprattutto perché Alicia Giménez Bartlett condivide con il maestro siciliano un approccio al giallo piuttosto inusuale, grazie a trame in bilico tra commedia nera e thriller e personaggio sempre un po’ sopra le righe. Petra Delicado è un’ispettrice della polizia di Barcellona che lavora insieme al suo più stretto collaboratore, il viceispettore Fermin Garzón, in un continuo scambio di opinioni e battute avvincenti. Il tutto non si trasforma mai in farsa, però, tenendo il lettore incollato alle diverse indagini dalla prima all’ultima pagina.

    La trama di Gli onori di casa, romanzo numero 10 con Petra Delicado come protagonista, parte questa volta da quello che in gergo poliziesco viene definito un ‘caso freddo’, l’omicidio del signor Siguán avvenuto ormai da cinque anni, con ben poche speranze di essere risolto. Ecco perché Petra e Fermín sono piuttosto irritati quando il caso viene affidato proprio a loro. L’imprenditore tessile Adolfo Siguán era stato ucciso nell’appartamentino dove si dedicava al suo vizio preferito, giovanissime prostitute, preferibilmente prese dal marciapiede.

    Ai tempi, la sentenza sbrigativa aveva parlato di rapina con morto ad opera del protettore della prostituta, con la complicità della ragazza. Ma all’ispettrice basta togliere un poco di polvere dalle vecchie carte per rendersi conto che non tutto torna, visto anche l’enigma dell’assassinio dell’assassino. Un incidente cruento e spietato accende però una lampadina in Petra Delicado, facendole capire che c’è qualcuno che la segue, qualcuno che lega il delitto all’intricato registro degli affari di Siguán, che si scoprono connessi alla criminalità italiana trapiantata nella capitale catalana. I due partono quindi per Roma, in una sorta di Vacanze romane in tinte giallo nere. Gli onori di casa è edito da Sellerio al prezzo di € 15,00.