Costa Concordia: David Letterman, ironia su Schettino (video)

Costa Concordia: David Letterman, ironia su Schettino (video)
da in Spettacoli, Televisione

    Se non fosse una tragedia, il naufragio della Costa Concordia avrebbe tutte le carte in regola per trasformarsi in una farsa. Questo, naturalmente, grazie al comandante Francesco Schettino, additato da tutti come un codardo e finito nel mirino anche della stampa straniera. Persino David Letterman ha pensato di dedicare un momento a capitan codardo.

    La verità di quanto accaduto realmente sulla nave da crociera sembra purtroppo ancora lontana, e persino coloro che erano stati visti come gli eroi, i personaggi positivi della vicenda, potrebbero finire nel pantano delle accuse e delle negligenze. Segno che come sempre saltare a facili conclusioni è un errore fatale.

    In ogni caso è innegabile che Schettino sia l’epicentro delle accuse, simbolo della congenita incapacità di chi detiene il potere di assumersi anche le responsabilità che questo comporta. L’ironia è stata feroce con il comandante, e anche David Letterman, nel corso di una delle ultime puntate, si è lasciato andare a battute che molti potrebbero considerare di dubbio gusto.

    Letterman esordisce subito con la vicenda della Costa Concordia, che ha avuto ampia risonanza anche negli Stati Uniti: “Circola voce che abbia abbandonato il mio show. Non è vero, sono rimasto fino all’ultimo. Quanti di voi qui stasera sono inciampati e caduti in teatro?”, con riferimento all’affermazione francamente imbarazzante di Schettino nelle celebri telefonate con la Capitaneria, in cui chiariva di essere stato sbalzato sulla scialuppa contro la sua volontà.

    La frase che ha fatto discutere però è un’altra: “Succede spesso di inciampare nelle scialuppe di salvataggio durante le crociere. Che affermazione incredibile! Persino O. J. Simpson si è mostrato incredulo”. Insistere con questa ironia, secondo molti, non è poi tanto diverso dal farsi fotografare davanti al relitto della nave arenata sull’isola del Giglio. Sarebbe divertente, appunto, se non fosse una tragedia.

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI