Black Sabbath, reunion e nuovo disco nel 2012: video

Black Sabbath, reunion e nuovo disco nel 2012: video
da in Musica, Spettacoli

    Le rock band che hanno fatto la storia della musica sono come tutte le buone cose della vita, non invecchiano mai. Oddio, a guardare Ozzy Osbourne muoversi impacciato sul palco e fuori verrebbe da pensare il contrario, eppure i Black Sabbath sono pronti a tornare con la formazione originale, quella che ha scritto capolavori immensi.

    Non è la prima volta che la band annuncia il suo ritorno, ma questa volta c’è qualcosa di diverso, che rende l’occasione memorabile (ed infatti il tutto è stato fatto in grande stile). I Black Sabbath versione anni ’70 tornano insieme per registrare un nuovo album in studio e non solo per qualche data live estemporanea. Operazione commerciale? Una volta tanto non ci interessa.

    Nel marasma di band più o meno importanti che si riuniscono per recuperare qualche soldo per la pensione, i Black Sabbath meritano molto più rispetto di tanti nomi più blasonati. Perché questi attempati signori in realtà non si sono mai fermati, portando avanti carriere soliste di grande interesse. Ozzy e Tony Iommi di nuovo insieme? Spettacolo.

    Never say die! fino ad oggi è stato considerato il testamento dei Black Sabbath originali. Un album controverso targato 1978, ovvero qualcosa come 33 anni fa. Erano passati solo 9 anni da quando la band si era esibita per la prima volta al leggendario Whiskey A Go-Go sul Sunset Strip di Hollywood, a Los Angeles.

    Corsi e ricorsi storici, l’annuncio è stato dato proprio nel locale che li ha lanciati.

    Dopo aver venduto qualcosa come 70 milioni di dischi da quel primo album omonimo del 1970, i Black Sabbath tornano quindi con la formazione a quattro dei bei tempi che furono, composta da Ozzy Osbourne alla voce, Tony Iommi alla chitarra, Geezer Butler al basso e Bill Ward alla batteria. Una reunion non estemporanea e non dettata da necessità commerciali, a sentir loro.

    Bisogna credere a questi quattro sessantenni, che potevano godersi i milioni di dollari guadagnati in una lunga carriera, e che invece hanno trovato la forza di superare le divergenze e mettersi in gioco di nuovo, ben consapevoli delle aspettative alle stelle. Per l’album previsto nel 2012 dovranno scrivere un capolavoro, non sono ammessi passi falsi. Loro lo sanno.

    Non solo disco, comunque, perché nel 2012 della band ci sarà spazio anche per un lungo tour, che prenderà il via dal Download Festival di Donington, in programma dall’8 al 10 Giugno del prossimo anno, dove la band suonerà da headliner in una delle serate. Dopo litigi, problemi di droga, contenziosi legali e annunci disattesi, finalmente i fan possono gioire, magari sulle note di Sabbath Bloody Sabbath.

    Video Ufficiale Annuncio Reunion

    Conferenza stampa Reunion

    489

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI