Speciale Natale

10 film romantici che piacciono anche ai maschi

10 film romantici che piacciono anche ai maschi
da in Cinema, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    10 film romantici che piacciono anche ai maschi

    Conoscere almeno 10 film romantici che piacciono pure a voi maschi è un asso nella manica da tirare fuori quando in ballo c’è una seratina a casa, davanti allo schermo e al DVD. Film romantici per ragazzi ce ne sono, ma a volte è difficile scovarli, ecco perchè abbiamo stilato questa lista da tenere sempre a portata di mano per scegliere un titolo sicuro. Cosa c’è di meglio di vedere un bel film con la persona amata? Dipende dal film, ovviamente! Se poi la vostra ragazza adora quei film romantici dalla trama inesistente, che sembrano rivisitazioni dei romanzi rosa venduti nelle edicole delle località turistiche negli anni ’80, ecco, avete la nostra comprensione se avete maturato un certo odio per il genere! Fate una mossa astuta, la prossima volta non permettetele di scegliere il titolo del film, sorprendetela e proponete voi un bel film romantico da vedere in due, scegliendoli tra le seguenti proposte!

    WALL E
    I film d’animazione non sono solo per i bambini, e questa pellicola ne è un esempio. Cosa accadrebbe se il genere umano dovesse abbandonare la terra e qualcuno dimenticasse di spegnere l’ultimo robot? Andrew Stanton, il regista, torna a raccontare “un’odissea d’amore” dopo Alla Ricerca di Nemo, attraeverso Wall-E. Il nucleo vero del film è la storia d’amore tra Wall-E e Eve, il robot femmina che a un certo punto viene mandato sulla Terra per cercare eventuali tracce di vita in un pianeta morto. Il loro amore, raccontato senza dialogo (sono due robot, mica parlano!), raggiunge la vetta durante la danza nello Spazio… Assolutamente consigliato!

    UBRIACO D’AMORE
    Ubriaco d’amore (Punch-Drunk Love) è un film del 2002 diretto da Paul Thomas Anderson che ha vinto il premio per la migliore Regia alla 55ª edizione del Festival di Cannes. Dopo Boogie Nights e Magnolia Anerson lascia il suo segno inconfondibile su un’altra pellicola. Geniale, visionario e fantasioso, in questo film ci sono mostrate le bizzarre anomalie dei comportamenti e dei sentimenti umani. Ed è l’amore, come scopriamo, l’unica vera salvezza, l’unica cosa capace di sconvolgere le menti e cambiare il corso delle cose anche quando sembra che nulla sia in grado di farlo. Da vedere.

    500 GIORNI INSIEME
    500 giorni insieme, 500 Days of Summer è una commedia romantica del 2009 diretta da Marc Webb. La pellicola, che vede protagonisti Zooey Deschanel e Joseph Gordon-Levitt, è il primo film del regista. Il titolo originale un gioco di parole tra il nome della protagonista – il cui nome nell’edizione italiana è stato modificato da “Summer” a “Sole” per esigenze narrative – e il periodo in cui si svolge parte della trama. Lo stile adoperato per il film segue una narrativa non lineare. Per far capire il punto della storia dei due protagonisti, ogni scena è aperta da una cartolina che riporta il numero del giorno che si presenta.

    IN CERCA DI AMY
    Un film di Kevin Smith uscito nel 1997, con Jason Lee, Ben Affleck, Joey Lauren Adams, Casey Affleck. L’equilibrio fra Holden e Banky, due amici creatori del fumetto “Bluntman & Chronic”, viene alterato in maniera decisa dall’arrivo della collega Alyssa, lesbica dichiarata. Dopo un corteggiamento discreto, il più aitante dei due amici riesce a far dimenticare le donne alla ragazza, ma il risultato non è quello che ci si aspetta.

    UNA VITA AL MASSIMO
    Una vita al massimo (titolo orginale True Romance) è stato diretto dal 1993 da Tony Scott, con protagonisti Christian Slater e Patricia Arquette, una perfetta coppia di amanti, affiancati da diverse star in ruoli minori: Gary Oldman, Brad Pitt, Christopher Walken, Dennis Hopper, James Gandolfini, Tom Sizemore, Chris Penn, Samuel L. Jackson, Saul Rubinek e Val Kilmer. Anche in Italia il film è stata posta la censura ed è stato vietato ai minori. La sceneggiatura è stata scritta da Quentin Tarantino.

    SCOTT PILGRIM VS THE WORLD
    Dall’omonimo graphic novel, arrivano le rocambolesche avventure di Scott Pilgrim, ventitreenne sbarazzino, sempre intento a suonare il basso nella sua rockband e a dare appuntamenti alle ragazze più carine del liceo. L’incontro con la bella Ramona Flowers gli scombussolerà la vita, soprattutto quando scoprirà di dover affrontare una lega formata dagli ex fidanzati di Ramona.

    Easy.

    L’ALBA DEI MORTI VIVENTI
    L’alba dei morti viventi (Shaun of the Dead) di Edgar Wright è un horror del 2004 con Simon Pegg, Kate Ashfield, Nick Frost, Lucy Davis, Dylan Moran. Diverso dai soliti horror, è ambientato in una Londra infestata da morti viventi. Shaun (Simon Pegg) è un giovane commesso trentenne che non ha ancora messo in pratica le promesse fatte alla fidanzata (Kate Ashfield) e vive ancora con l’amico d’infanzia Ed (Nick Frost). Leggero e divertente.

    40 ANNI VERGINE
    Uscito nelle sale come film estivo, ha avuto critiche contrastanti. La trama: Andy Stitzer ha 40 anni ed è ancora vergine. Ha un lavoro tranquillo in un negozio di elettronica, dei buoni amici, una casa confortevole, una consistente collezione di fumetti e di action figures di supereroi e la sua vita sociale consiste nel guardare la televisione con i suoi anziani vicini di casa. Nella vita di Andy sembrerebbe tutto a posto tranne che per quel piccolo dettaglio. Gli amici David, Cal e Jay decidono di aiutarlo in ogni modo, ma nel frattempo Andy conosce Trish, una bella quarantenne con tre figli e un nipote. I due si innamorano e decidono di intraprendere la vita di coppia. Non il massimo, ma c’è di peggio.

    PRIMA O POI ME LO SPOSO
    The Wedding Singer, in italia tradotta con Prima o poi me lo sposo, è una commedia della fine degli anni ’90, senza troppe pretese ma piacevole. Adam Sandler è Robbie, un giovane cantante di matrimoni orfano dei genitori, in procinto di sposarsi, che proprio sull’altare, il giorno del suo atteso matrimonio, viene abbandonato dalla promessa sposa, con quello che possiamo immaginare. Drew Barrymore è Julie, fa la cameriera e lavora con Robbie ai matrimoni, anche lei in procinto di sposarsi con un promettente agente di borsa che lavora a Washington. I due presto scopriranno di essere attratti l’uno all’altro grazie. Con la partecipazione di Billy Idol, star della musica rock anni 80.

    ALL’INSEGUIMENTO DELLA PIETRA VERDE
    Per ritrovare la sorella scomparsa e una preziosa pietra, una scrittrice di successo si reca in Colombia e si trova in mille guai dai quali la tira fuori un simpatico giramondo spericolato. Uscito nel 1984 diretto da Robert Zemeckis, interpretato da Michael Douglas e Kathleen Turner, questo film, a distanza di tempo, ha acquisito lo status di piccolo classico del genere. Vinse 2 Golden Globes nel 1985 come miglior commedia e migliore attrice (Kathleen Turner).

    1112

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaSpettacoli

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI