Speciale Natale

Samsung Galaxy S6: il mostro metallico

Samsung Galaxy S6: il mostro metallico
da in Cellulari e smartphone, Hi-Tech, Samsung
Ultimo aggiornamento:
    Samsung Galaxy S6: il mostro metallico

    Le fughe di informazioni sono ormai parte integrante dell’universo della telefonia mobile. Ma Samsung Galaxy 6 ottiene con merito il premio del segreto meno bene tenuto visto che numerose sono state le informazioni avveratesi. In ogni caso, queste speculazioni finiscono oggi visto che il costruttore ha appena tenuto una conferenza stampa in occasione del Mobile World Congress di Barcellona per togliere i veli sui suoi prossimi smartphone top di gamma. Come anticipato, si parla al plurale visto che sono due modelli ad essere stati presentati. Oltre al Galaxy S6 di forma classica, troviamo la variante Edge, battezzata a giusto titolo Galaxy S6 Edge.

    Interessiamoci prima al modello più convenzionale, Galaxy S6 classico. Come annunciato poco prima, gran parte delle informazioni era trapelata ultimamente. Queste info si rivelano veritiere visto che S6 propone un display Super Amoled WQHD (2560 x 1440 pixel) da 5.1 pollici, chip Exynos, rilevatore foto posteriore da 16 megapixel in grado di registrare video in Ultra HD 4K e Full HD 1080p a 60 i/s, un altro frontale da 5 megapixel, compatibilità con 4G+ e anche la ricarica senza fili. Caratteristiche top di gamma quindi. Ciò non ha niente di sorprendente per un nuovo smartphone della gamma Galaxy S.

    Quello che lo è di più tuttavia è scoprire che Samsung si è finalmente decisa a sbarazzarsi della plastica per adottare il metallo dei suoi apparecchi. Come era già il caso per Galaxy Note 4 e Galaxy A3 e Galaxy A5. Tuttavia, mentre questi ultimi propongono una scoccaa in alluminio, il costruttore ha optato questa volta per una rifinitura in vetro Gorilla Glass 4. Inoltre, Samsung avrà sentito parlare del caso bentgate di iPhone 6 visto che ha insistito sul fatto che il metallo impiegato su Galaxy S6 è due volte più resistente rispetto al metallo “impiegato in altri smartphone top di gamma.” Samsung promette che i suoi smartphone saranno più reattivi.

    A livello di batteria, è possibile ricaricare il device in 10 minuti per 4 ore di utilizzo. Samsung afferma che è possibile ricaricarlo del tutto a metà per meno tempo rispetto ad iPhone 6. La batteria è integrata ed è impossibile rimuoverla.

    Galaxy S6 Edge è simile al modello classico, eccetto il design. In effetti Edge presenta bordi incurvati la cui prima apparizione risale a Galaxy Note Edge, quest’ultimo possedeva tuttavia un bordo curvo su due. S6 Edge è anche più spesso (7 mm rispetto ai 6.8 mm del fratellino più piatto), ma è più leggero (132 grammi anziché 138). Gli smartphone saranno disponibili dal 10 aprile in versione da 32, 64 e 128GB in cinque colori (bianco, oro, nero, verde e blu). Il prezzo di S6 partirà da 709 euro, mentre per S6 Edge ci vorranno 849 euro.

    LG G Flex 2, fascino flessibile

    517

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellulari e smartphoneHi-TechSamsung

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI