Speciale Natale

MUD: FIM Motocross World Championship, in uscita a febbraio

MUD: FIM Motocross World Championship, in uscita a febbraio
da in Hi-Tech, Playstation, Videogiochi, Xbox
Ultimo aggiornamento:
    MUD: FIM Motocross World Championship, in uscita a febbraio

    I ragazzacci milanesi della Milestone non ce la fanno proprio a stare lontani dalle piste e dalle ruote che girano ad altissima velocità, almeno quelle virtuali; dopo esserci cimentati con WRC, dedicato al rally a quattro ruote, e a Superbike, li troviamo nuovamente dediti al mondo delle due ruote, ma questa volta sarà il fango ad accompagnare le vostre gare.

    Il mondo del motocross non è mai stato degnamente rappresentato, se escludiamo la serie americana MX, infatti, il genere non ha mai riscosso grande successo, ma MUD: FIM Motocross World Championship, che si avvale della licenza ufficiale, ha davvero le carte giuste per essere un ottimo rappresentante dello sport in versione pixel, vuoi perché tutto il campionato mondiale è presente in ogni elemento (moto, livree e team ecc), ma anche perché i ragazzi della Milestone sono stati consigliati da Davide Guarneri, uno dei migliori piloti italiani del Mondiale.

    L’offerta di MUD: FIM Motocross World Championship è decisamente varia: nella modalità di gioco ufficiale saranno disponibili la Mx1, la Mx2, il motocross delle nazioni (che prevede che si gareggi in squadre dello stesso paese) più dodici delle tappe ufficiali del mondiale. Saranno ovviamente presenti tutti i piloti ufficiali, ognuno ben rappresentato con le sue caratteristiche reali di pilota. E’ stato inoltre fatto uno sforzo per personalizzare e rendere meno monotono il contorno pista, caratterizzandolo con elementi tipici del paese che ospita la pista: avremo quindi la foresta amazzonica e i suoi pappagalli in brasile e tulipani e mulini a vento in Olanda.

    Dal punto di vista del gameplay lo sforzo di Milestone si è tradotto in un buon compromesso tra esigenze simulative e giocabilità arcade: se da una parte abbiamo una fisica che calcola l’impatto dei pneumatici sulle diverse superfici e il peso del pilota, dall’altra la modalità carriera sarà molto più arcade, votata a salti e acrobazie e molto più permissiva. La modalità carriera ci porterà a scegliere tra quattro piloti di fantasia, con caratteristiche diverse e speciali abilità, per poi catapultarci tra contest di salti, gare a tempo e gare ad eliminazione.

    Tecnicamente parlando MUD: FIM Motocross World Championship regala un ottima gestione dinamica dell’illuminazione, inoltre il progressivo deterioramento della pista, ben visibile, è di sicuro effetto (oltre che legato alla fisica della guida). Purtroppo permangono alcuni problemi legati al frame rate e le versioni per console non sono all’altezza di quella per PC. Il titolo è atteso per febbraio-marzo 2012 e sarà disponibile per PC, PS3 e X360.

    450

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechPlaystationVideogiochiXbox

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI