Mario Kart 3DS, in uscita video gameplay del gioco Nintendo

da , il

    Sarà pur vero che il Nintendo 3DS non ha venduto come la Nintendo si aspettava, sarà pur vero che il Nintendo DS ha venduto e vende tutt’ora di più della versione 3DS, ma bisogna dire pur dire che non si può di certo parlare di flop! Anzi! La console 3D ha venduto eccome, semplicemente ci si aspettava di più. A onor del vero è doveroso aggiungere anche che il 3DS è partito con un prezzo decisamente alto e nessun titolo di punta ne ha accompagnato il lancio, sfruttandone le potenzialità.

    Un po’ per rimediare a tutto questo e spingere le vendite del 3DS la Nintendo ha abbassato drasticamente il prezzo della sua console portatile e sta finalmente facendo uscire titoli con nomi importanti, dedicati proprio alla versione 3D del Nintendo DS. In questo caso parliamo di un gioco che non ha bisogno di troppi preamboli: Mario Kart ovunque lo metti vende, vende, vende! E, ormai alla sua settima incarnazione, siamo sicuri che Mario Kart 3DS ( o Mario Kart 7) farà il suo buon lavoro, in 3D stavolta, anche sulla nuova console.

    Ci sono titoli che nascono come successi annunciati, grazie ad un fan base di tutto rispetto che comprano il titolo a scatola chiusa. E’ questo il caso della serie di Mario Kart: se già hai la fortuna di poter sfruttare un brand come quello del simpatico idraulico italiano, inserendo a piene mani i personaggi del suo universo di successo, metà del lavoro è già fatto. Il resto comunque non è insalatina di contorno, Mario Kart ha una giocabilità e immediatezza invidiabile e insuperata dalla concorrenza.

    Ma non si vive di sola gloria: è pur vero che la grande N sicuramente si culla sulla stabilità e sicurezza di un titolo come Mario Kart 3DS, attenta a non stravolgere uno schema di gioco collaudato e di successo, ma vedere Mario e soci “in 3D senza occhialini” non è certo l’unico punto di forza del gioco! Si inizia con due interessanti novità: l’aggiunta di deltaplani, per salti più lunghi, e kart sottomarini, per sezioni subacquee, che espandono l’esperienza della corsa in luoghi finora preclusi. Sopratutto il deltaplano si rivela molto divertente: ogni pista sarà dotata di trampolini che ci permetteranno di spiccare un salto, spostando la gara nei cieli e sfruttando come mai prima l’esperienza 3D della console (e diciamo pure finalmente!). Guidare il deltaplano è facile e appagante; sicuramente meno intrigante è l’esperienza sottomarina, che cambia il sistema di controllo sotto alcuni aspetti, ma di fatto è una gara standard modificata.

    Altra novità interessante di Mario Kart 3DS è la possibilità di creare il nostro kart, girando dei rulli in uno stile simile ad una slot machine; gli elementi modificabili sono lo chassis, le ruote e l’accessorio da collocare (come il deltaplano). Poter modificare il kart in base alle nostre esigenze di pilota è sicuramente preferibile rispetto alla scelta di un kart prestabilito come avveniva in precedenza.

    Mario Kart 3DS è atteso in pista per il mese di dicembre 2011, esclusivamente per Nintendo 3DS.