Speciale Natale

Loewe SoundVision: il sistema audio che si connette in rete

Loewe SoundVision: il sistema audio che si connette in rete
da in Gadget, Hi-Tech
Ultimo aggiornamento:
    Loewe SoundVision: il sistema audio che si connette in rete

    Loewe è un produttore da sempre ai primi posti quando si parla di sistemi audio di alta qualità e il suo SoundVision sembra proprio voler rivoluzionare questo mondo, grazie alle sue innovazioni e alle tecnologie di cui dispone.

    Questo sistema all-in-one colpisce fin da subito per il suo design minimalista e futuristico, sicuramente all’avanguardia e affascinante. L’impianto è realizzato in un blocco unico di alluminio, disponibile nei colori nero e bianco e con profili laterali intercambiabili, con tanti colori tra cui poter scegliere.

    Ma se l’aspetto è un di tale importanza, il cuore del Loewe SoundVision è altamente tecnologico. L’interfaccia utente è particolarmente semplice e permette di scegliere con facilità la fonte audio preferita, tra radio FM, Internet radio, CD, iPod o iPhone.

    Il sistema è dotato, infatti, di una docking station per i due dispositivi Apple e di un lettore CD a scomparsa, che gli conferisce un ulteriore tocco di eleganza. Altra particolarità è l’elegante display touch-screen da 7,5 pollici, per navigare facilmente tra i contenuti multimediali, che possono essere gestiti tramite il telecomando in dotazione.

    Il Loewe SoundVision è provvisto, poi, di ben sei altoparlanti stereo integrati, di cui due subwoofer, che assicurano una potenza di uscita complessiva di 100 W e un audio pulito e nitido, per ascoltare la propria musica preferita in alta qualità.

    Il SoundVision è anche un sistema estremamente versatile perché si collega tranquillamente ai sistemi di Home Entertainment e si connette alla rete domestica tramite le connettività LAN e WLNA oppure tramite PowerLine, in modo da accedere facilmente ai file presenti, ad esempio, su un computer in rete.

    Il Loewe SoundVision presenta, poi, un’applicazione chiamata AUPEO!, vale a dire un servizio che suggerisce i brani da ascoltare in base alle proprie preferenze, e Gracenote, un servizio di riconoscimento musicale che fornisce informazioni sui brani che si sta ascoltando, ad esempio nome dell’artista, titolo e altro.

    Per finire, grazie alla tecnologia Bluetooth, il SoundVision è in grado di trasferire file multimediali ad altri dispositivi associati, ad esempio smartphone e telefoni cellulari, in tal modo sarà possibile ascoltare i brani anche da auricolari Bluetooth.

    Per chi fosse interessato all’acquisto, il Loewe SoundVision non è certo un dispositivo economico visto che il prezzo di aggira sui 1400 Euro.

    392

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GadgetHi-Tech

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI