Come funzionano le chiamate su Whatsapp

Come funzionano le chiamate su Whatsapp
da in Consigli Hi Tech, Hi-Tech, WhatsApp
Ultimo aggiornamento: Martedì 23/06/2015 15:29

    whatsapp

    Arrivano le chiamate vocali su Whatsapp. Sarà in effetti possibile effettuare chiamate gratuite tra contatti senza spendere un soldo. Basterà solo rinnovare l’abbonamento annuale di 0.89 €. Il nuovo servizio sarà compatibile sia con iOS che Android, Windows Phone e Blackberry. E’ possibile attivare il servizio e lo scopriamo insieme adesso.

    Attivare le telefonate

    Per attivare le telefonate non c’è niente di più semplice: basta solo che un contatto che abbia già attivato la nuova feature faccia una telefonata al numero da attivare. Oppure è possibile anche scaricare l’ultima versione del software 2.11.552.

    Non ancora ufficiale

    E’ bene sottolineare che la funzione di chiamata con WhatsApp non è ancora ufficiale, anche se non ci vorrà molto perché lo diventi. Al momento è tenuta “nascosta” e pronta ad essere attivata. Bisogna però sbloccare i permessi di root del vostro smartphone o tablet: niente di pericoloso. Tuttavia c’è da dire che potrebbero sorgere delle problematiche. Per cui il consiglio che vi diamo se volete attivare la funzione di chiamata con WhatsApp è di sapere quello che state facendo.

    Come attivare le chiamate

    Per sapere come attivare le chiamate dovete prima di tutto sbloccare i vostri device di root del dispositivo. Fatto? Scaricate un emulatore di terminale sul vostro device (gratuitamente da Play Store di Google). Poi, aggiornate l’ultima versione di WhatsApp. Adesso passiamo allo step successivo.

    Sbloccare le chiamate

    Aprite ora l’emulatore e comparirà una schermata “obsoleta” dalla quale inserite il codice. Fate copia e incolla del seguente codice HTML:

    suam start -m com.whatsapp/com.whatsapp.HomeActivity

    Chiudete poi il terminale e aprite l’app WhatsApp. Così facendo le chiamate dovrebbero essere attivate.

    Come effettuare le chiamate

    Nell’elenco dei vostri contatti passerete ad una pagina da cui potrete chiamare un contatto, sempre che questo abbia fatto la vostra stessa procedura. Ma gli impicci sono dietro l’angolo: ogni qual volta avete intenzione di fare una telefonate dovete inserire il codice. Eh sì, al momento bisogna adattarsi a questo servizio precario. Senza dimenticare che la qualità audio non è delle migliori. Sarà il prezzo da pagare se non volete aspettare la versione ufficiale.

    Samsung Galaxy S6 Edge e il suo schermo curvo al MWC 2015

    507