Chevrolet e le auto con raffreddamento per smartphone

Chevrolet e le auto con raffreddamento per smartphone
da in Hi-Tech
Ultimo aggiornamento:
    Chevrolet e le auto con raffreddamento per smartphone

    Messaggio estivo oppure opportunità di entrare nella tormenta che scuote Snapdragon 810? Qualunque sia la risposta, l’obiettivo è stato raggiunto da Chevrolet, la cui iniziativa ha fatto il giro del mondo in pochi giorni. Di cosa si tratta? Di un sistema integrato in alcuni veicoli che arriveranno nel 2016 destinato a rinfrescare i dispositivi dal sangue caldo. L’octa-core 64-bit di Qualcomm non sembra essere particolarmente essere preso di mira, ma troverete curiosa – come noi – la coincidenza.

    L’idea è comunque molto interessante, tra l’altro in un periodo in cui gli smartphone, come gli utenti, soffrono del caldo estivo. Poiché gli smartphone tendono a surriscaldarsi più del solito quando sono attivi o quando sono in carica in macchina. Può darsi che utilizzate Google Maps per trovare un posto per le vacanze e posizionate il vostro mobile su un supporto, come un navigatore satellitare? Noterete che il telefono è spesso esposto direttamente ai raggi del sole. Ovviamente non è un’idea geniale. Ecco da dove parte l’idea di Chevrolet.

    Nel dettaglio, Chevy integrerà in alcuni modelli che verranno presentati l’anno prossimo – come le Volt, Cruze, Impala e Malibu – un posto dedicato allo smartphone. In quel piccolo comparto, al riparo dall’esposizione diretta al sole, il cellulare è posizionato su una griglia di aerazione.

    Il comunicato stampa ufficiale non specifica se questa aerazione è legata al climatizzatore. Quest’ultimo dovrà essere attivato per raffreddare il cellulare? Verrà sprigionata aria calda se attivate il riscaldamento?

    Da notare che se il vostro smartphone è compatibile con la carica senza fili, beneficerete parallelamente del caricamento del vostro mobile. Il sistema di raffreddamento è quindi due volte più importante per il telefono che potrebbe riscaldarsi più velocemente per via della ricarica senza fili. E per chiudere in bellezza, le Impala e Malibu sono compatibili con il Bluetooth: la vettura diventa un auricolare gigante e un impianto audio per lo smartphone al fresco. Tutto è stato progettato alla perfezione. “Non bisogna inventare la ruote per innovare”, afferma il costruttore (questa analogia è ancora più legittima provenendo da un costruttore di automobili): ed è vero.

    Il posto previsto per accogliere il mobile è abbastanza grande per accogliere sia i modelli standard che i phablet. Il modello utilizzato per la dimostrazione sembra essere un Samsung Galaxy S5 e sembra che ci sia ancora spazio nel comparto, il quale è situato sotto il cruscotto centrale, davanti al pomello (dove spesso si trova l’accendisigari e il vano portaoggetti). Visto che si parla spesso di Snapdragon 810, il comunicato stampa di Chevrolet suona come un invito per tutti i possessori futuri clienti che desiderano comprare HTC One M9, LG G Flex 2 o Sony Xperia Z3+, ma che tentennano visto il gran numero di rumors a proposito dei modelli animati dal processore di Qualcomm.

    Polaroid Cube+: la fotocamera tascabile più carina che ci sia

    543

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-Tech Ultimo aggiornamento: Martedì 07/07/2015 23:04
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI