NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Assassin’s Creed Revelations, nuovi dettagli per il titolo Ubisoft

Assassin’s Creed Revelations, nuovi dettagli per il titolo Ubisoft
da in Hi-Tech, Playstation, Videogiochi, Xbox
Ultimo aggiornamento:
    Assassin’s Creed Revelations, nuovi dettagli per il titolo Ubisoft

    Ne avevamo parlato giusto un paio di giorni fa, sottolineando la scarsità delle informazioni ufficiali e la marea di supposizioni e congetture avanzate un po’ ovunque. Abbiamo preferito dare voce alle notizie ufficiali, tralasciando tutte le ipotesi avanzate prima dell’annuncio concreto da parte di Ubisoft (ipotesi, tra l’altro, nella maggior parte dei casi rivelatesi non veritiere e prontamente smentite), che ufficializzava l’esistenza di questo Assassin’s Creed: Revelations, quarto capitolo della serie.

    Ad oggi sembra che Ubisoft abbia cambiato strategia e, se prima ha fatto molta attenzione a non rivelare informazioni sul titolo, neanche sulla sua effettiva lavorazione, adesso assistiamo ad un fiume in piena di dettagli e chiarimenti. Sembra proprio che, una volta aperto il rubinetto, Ubisoft abbia intenzione di dissetare per bene i suoi fan.

    Che cosa sappiamo in più ad oggi? Prima di tutto abbiamo risposta ad un quesito che sta a cuore a molti fan, che fino a un paio di giorni fa non aveva risposta ufficiale: Altair, avo di Ezio Auditore nonché del nostro contemporaneo Desmond Miles, sarà un personaggio giocabile! Ma in che modo sarà possibile collegare tra di loro i due personaggi, temporalmente così distanti tra di loro? Presto detto. Come sappiamo il protagonista del gioco sarà Ezio Auditore, che continua con passione il suo lavoro di assassino nonostante la bella età di cinquanta anni; sappiamo anche che Ezio ripercorrerà il cammino in precedenza battuto da Altair, oggi sappiamo perché lo fa: il suo obiettivo è trovare alcuni sigilli che contengono i ricordi del suo antenato. Sarà proprio il recupero di questi sigilli che ci permetterà di giocare le sequenze con Altair.

    Sappiamo che Desmond avrà la possibilità di manipolare i ricordi all’interno dell’Animus, oggi sappiamo che questo è possibile grazie alla black room, una stanza virtuale in cui Desmond avrà la possibilità di risolvere puzzle ed enigmi narrativi proprio attraverso la manipolazione dei ricordi.

    In relazione alla location, la città di Costantinopoli sarà divisa in quattro macro aree: Constantine, Beyazid, Imperial e Galata, completamente esplorabili; mentre per quanto riguarda il gameplay il nostro eroe è stato munito di una nuova arma, chiamata hookblade, e di una nuova abilità, il Senso dell’Aquila. L’hookblade è una specie di rampino, può essere usato sia per spostarsi con rapidità da una parte all’altra ella città sfruttando una serie funi sospese, sparse per la città, come una funivia, sia come arma da usarsi contro i nemici (dovrebbe fare abbastanza male). Il Senso dell’Aquila invece è un’evoluzione del precedente “Occhio dell’Acquila, e consentira al protagonista di individuare la posizione degli obbiettivi, visualizzarne il percorso fatto in precedenza e prevedere il percorso che stanno per fare, tutto questo consentirà di prevenirne gli spostamenti e dare luogo ad agguati efficaci.

    Assassin’s Creed: Revelations darà nuovamente voce al credo dell’assassino in quel di Costantinopoli a novembre su PC, PlayStation 3 e XBox 360.

    525

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechPlaystationVideogiochiXbox
    PIÙ POPOLARI