Valentina, la bambola gonfiabile che costa 33mila sterline

Valentina, la bambola gonfiabile che costa 33mila sterline
da in Donne
    Valentina, la bambola gonfiabile che costa 33mila sterline

    Anche se l’economia mondiale si trova nel bel mezzo di una crisi di dimensioni epocali, esiste comunque un settore immune che non ha risentito finora del calo di domanda. Quale? Quello dei sex toys, sempre più richiesti da un popolo allargato che comprende uomini e donne. Non sorprende più di tanto, quindi, che il settore possa vantare anche una fiera dedicata alle aziende che investono nel campo delle esperienze sessuali. In uno di questi appuntamenti è stata presentata Valentina, ovvero la bambola gonfiabile più costosa del mondo. Per sedurla e portarsela a letto servono almeno 33mila sterline.

    Per la verità, parlare di Valentina come di una bambola gonfiabile equivale quasi a un’eresia, allo stesso modo in cui lo è definire uno smartphone un semplice telefono solo perché permette anche di telefonare. In realtà questa bambola è il frutto di anni di sperimentazioni da parte della Sexonico, società brasiliana che si occupa proprio di portare i sex toys nel nuovo millennio. Pur rientrando nella categoria delle bambole sessuali, di gonfiabile Valentina ha ben poco: si tratta di un congegno sofisticato che simula non solo l’aspetto di una donna, ma anche il calore corporeo e le esperienze tattili dello stare avvinghiati a un corpo femminile.

    La convention internazionale dedicata al settore ha rappresentato il palcoscenico ideale per il lancio di questa bambola esclusiva che è in tutto e per tutto una donna, con l’eccezione non da poco di non essere soggetta alle classiche paturnie di ogni esponente del sesso femminile. Insomma, una donna sempre a disposizione per le più audaci evoluzioni amorose, senza facoltà di parola e di pensiero. Il sogno proibito di migliaia di uomini, ma un sogno decisamente costoso, che ha comunque attirato l’attenzione di molti. La società produttrice ha infatti messo all’asta la verginità di Valentina, attraverso un’asta per passare con lei la prima notte.

    Il vincitore del concorso, che sborsato appunto la cifra record di 33mila sterline, potrà però vantarsi di aver introdotto la bambola ai misteri del sesso, rapporto da consumare in un hotel a San Paolo con tanto di cena a lume di candela, champagne e bagno con petali di rosa. L’unica avvertenza da seguire prima di darsi da fare tra le lenzuola e immergere Valentina in una vasca calda per alcuni minuti prima dell’uso, perché la sua pelle sintetica possa simulare così la temperatura del corpo umano. Un ulteriore passo verso le prostitute replicanti di Blade Runner.

    433

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI