Marilyn Monroe: all’asta un suo film a luci rosse

Marilyn Monroe: all’asta un suo film a luci rosse
da in Donne
    Marilyn Monroe: all’asta un suo film a luci rosse

    Marilyn Monroe, la bionda più amata di tutti i tempi, torna a far parlare di sé: icona di stile e di bellezza, a distanza di 50 anni dalla morte resta ancora il sogno di molti uomini. Questi uomini saranno felici di sapere che anche la bella attrice nascondeva degli scheletri nell’armadio. Scheletri molto piccanti.

    Si tratta nientemeno che di un film a luci rosse che la Monroe avrebbe girato prima di diventare famosa, quando ancora si presentava in giro per Hollywood con il suo nome di battesimo Norma Jeane Baker. Un cortometraggio di circa sei minuti che mostrano tutto quel che i suoi fan avrebbero sempre voluto vedere.

    Il video in questione sarà masso all’asta il 7 agosto 2011 a Buenos Aires nell’ambito della Fiera internazionale dei Collezionisti cinefili, con una base d’asta davvero fuori dal comune: 500mila dollari, ovvero più di 350mila euro. Possibile che un film per adulti di così breve durata possa valere tanto?

    La risposta ovviamente è si, se la protagonista è la divina Marilyn Monroe. Il video risale al 1946, quando lei aveva solo 20 anni e ancora doveva sfondare nel mondo dello spettacolo e si arrabattava tra un lavoro di operaia e uno da fotomodella per calendari senza veli (le cui foto hanno rischiato di rovinarle la carriera più di una volta).

    Insomma, non è certo da escludere che per sbarcare il lunario in un periodo in cui di lavoro non ne trovava, la bella Mariyln sia scesa a compromessi come molte sue colleghe prima e dopo di lei. Ovviamente oggi questa reliquia stimola la fantasia di quanti l’hanno sempre considerata la donna ideale.

    Il filmino arriverà all’asta nelle mani Mikel Barsa, un cinefilo spagnolo che ha ricevuto l’incarico dagli eredi del proprietario, un collezionista appassionato di cinema. Barsa è anche colui che ha venduto anni or sono l’unica altra copia di questo filmino esistente al mondo.

    Film a luci rosse che è spuntato per la prima volta nel 1997, con uno stuolo di polemiche.

    Molti infatti dubitano che quella che si vede nelle immagini sia proprio Marilyn Monroe, ma dalla sua il proprietario ha un certificato dell’Istituto cinematografico americano in cui si dice che, se non è Marilyn, “allora è la sua sorella gemella”. Il prezzo finale della pellicola si prospetta intorno al milione di dollari, se qualcuno volesse farci un pensierino.

    Foto AP/LaPresse

    418

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI