Speciale Natale

La donna che vuole somigliare a Jessica Rabbit

La donna che vuole somigliare a Jessica Rabbit
da in Donne

    E’ una fan appassionata di Jessica Rabbit, e questo è il motivo che ha portato Penny Brown a trasformarsi per diventare proprio come il sensuale e prorompente personaggio dei cartoni animati. Penny si è fatta ingrandire i seni e ha ridotto la corconferenza della vita per ottenere la classica figura a clessidra della conturbante Jessica Rabbit.

    La passione estrema diventa ossessione, lo sappiamo, e Penny Brown ha cambiato il suo profilo proprio perchè ossessionata dalle forme, a suo dire perfette, di Jessica Rabbit, si è sottoposta a intervento chirurgico per emulare la sua eroina.

    Come fare per essere in tutto e per tutto uguale Jessica Rabbit? Come emulare alla perfezione la figura a clessidra della voluttuosa regina sexy dei cartoni? La venticinquenne Penny Brown ha raggiunto il suo obiettivo, e negli ultimi due anni ha ingrandito il seno portandolo da una misura di coppa H a una O. Per migliorare la silhouette, inoltre, Penny si comprime il busto in corsetti che le fanno raggiungere la dimensione di sessanta centimetri di diametro, in vita. Indossa tali corsetti fino a 23 ore al giorno.

    Ma nonostante le sue proporzioni estreme, Penny non ha intenzione di smettere. Si sta infatti preparando per il suo prossimo intervento al seno, e spera di raddoppiarne le dimensioni già abbondantemente prosperose.

    Ho sempre avuto una vita sottile, fianchi larghi e grandi tette, ma voglio proseguire“, ha detto Penny, “voglio fare di me una donna estrema, sorprendente e meravigliosa“.

    Qualche preoccupazione, secondo noi, dovrebbe averla, però, visto che già così non riesce a mangiare un pasto adeguato dal momento che il corsetto che indossa è talmente stretto che non passa niente, dallo stomaco! Quindi mangia frullati e cibi liquidi.

    Ovviamente indossare un tale busto, non permette nessuna forma di esercizio, e anche sedersi o muoversi normalmente può risultare molto difficile. A Penny sembra anche non interessare che il corsetto troppo stretto possa pregiudicare gli organi interni.

    La modella pin-up, non è minimamente preoccupata, anzi, è soddisfatta delle sue curve e ammette di sopportare qualsiasi disagio pur di sembrare come Jessica Rabbit.

    Sono stata ossessionata da Jessica Rabbit fin da giovanissima“, prosegue Penny. “Penso che è incredibilmente sexy il suo personaggio ha una vera e propria potenza e forza. Ho sempre voluto imitarla, già a cinque anni pensavo di fare un intervento al seno“, racconta allegra.

    Penny è australiana, ora vive sulla piccola isola di Okinawa, in Giappone. Racconta come ha imparato a convivere con il corsetto stretto: “E ‘stata dura all’inizio.

    Il corsetto non è uno strumento magico che rende la vita molto piccola in pochi mesi. E ‘stato davvero un duro lavoro di dedizione da parte mia“.

    Ma Penny era talmente affascinata dall’effetto del corsetto sulla sua figura che ha proseguito a indossare l’indumento merlettato per lunghi periodi di tempo. Dopo quattro mesi aveva perso 15 centimetri

    Lei dice: “Lo stomaco è una cosa incredibilmente resistente – può sopportare di essere schiacciato. All’inizio, quando ho indossato il corsetto ho sperimentato un po’ di dolore e disagio, ma ora so quanto il mio corpo è in grado di gestire“.

    Sono sempre stata ossessionata dalle tette grandi“, ha detto Penny “Più sono grandi, meglio è. Io amo il mio corpo e la mia forma, ma mi piacerebbe comunque avere proporzioni più estreme.

    La nuova forma di Penny ha notevolmente migliorato la sua fiducia in se stessa. Lei spiega: “Ho sofferto di problemi per quanto riguarda la mia immagine corporea per la maggior parte della mia vita. Bassa autostima. Ma quando indosso un corsetto mi sento come se fossi in un’armatura o avvolta in una coperta di sicurezza“.

    Suo marito la adora: “La sua forma è eccitante e interessante. Non mi piace l’ordinario o il generico“, ha detto, ma c’è chi la critica. “Alcune persone non sono d’accordo con quello che sto facendo – spiega – dicono sto distruggendo il mio corpo e il mio aspetto naturale.

    Ho anche avuto minacce di morte, ma il mio aspetto riguarda solo me e mi piace il modo in cui il mio corpo appare. La figura di Jessica Rabbit è sensuale, forte ed estrema, ed è un piacere per me replicarla nella vita reale“, ha concluso Penny.

    729

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI