Asstagram, il social network dedicato al lato B [FOTO]

Asstagram, il social network dedicato al lato B [FOTO]
da in Donne

    Instagram, il social network che vanta più tentativi di imitazione: con questa frase introduciamo Asstagram, un nuovo favoloso sito per la condivisione di fotografie. Nulla di nuovo sotto il sole, non fosse altro che il social in questione è dedicato al lato B senza alcuna concessione ad altre parti del corpo. Date le premesse, acquista tutt’altro senso la mania di scattare foto, modificarle con i filtri di Instagram e metterle in rete perché tutti possano vederle. Con questo sito finalmente si realizza in pieno la natura voyeur dei social network, per la gioia di tutto il popolo maschile.

    Il funzionamento di Asstagram è molto semplice: previa iscrizione al sito, ogni utente potrà accedere a una folta comunità che condividono la passione per la condivisione di foto piccanti che riguardano il fondoschiena. Le funzioni pratiche sono quelle di ogni altro social network, dal classico ‘like’ alla condivisione su altri siti passando per i commenti. Tutto già visto, come detto, ma ciò non ha fermato il successo del sito, diventato un vero e proprio fenomeno virale nelle ultime settimane. Un po’ quel che era accaduto lo scorso anno a Boobstagram, social dedicato alle scollature, ma con quel pizzico di pepe in più costituito dal lato B e dalle (frequenti) foto senza veli.

    Al grido di battaglia di “save the world, share your ass” (che tradotto vuol dire più o meno ‘salva il mondo, condividi il tuo lato B’), per sua natura Asstagram non è un sito dedicato ai deboli di cuore. Un’attenta analisi sociologica potrebbe dimostrare come i social network stiano scoprendo sempre più il lato oscuro della condivisione, che li porta a somigliare a dei siti a luci rosse. A poco servono i filtri quando anche l’app ufficiale di Instagram propone di continuo foto ad alto tasso erotico, come dimostrato dalla presenza di #hashtag hard e da trend comuni come il ben noto FriskyFriday (in scena anche su Twitter).

    Lo sfoggio del proprio corpo stuzzica gli amanti della roba amatoriale, che potranno soddisfare ogni tipo di perversione mentale. Basta saper trovare l’hashtag giusto ed il gioco è fatto, ma per i più pigri esistono porti sicuri come Asstagram, che evitano la fatica di cercare raccogliendo tutto il campionario disponbile. Gli amanti del lato B sono avvisati, questo sito può trasformarsi in una droga, e vi ritroverete lì a cliccare pagina dopo pagina alla ricerca del fondoschiena perfetto. Attenzione, quindi, perché più che salvare il mondo qui si rischia di rovinare la vostra vita.

    443

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI