NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Zygmunt Bauman, frasi e citazioni del filosofo moderno

Zygmunt Bauman, frasi e citazioni del filosofo moderno

Il sociologo polacco, teorico della 'società liquida', è morto il 9 gennaio 2017 a 91 anni.

da in News
Ultimo aggiornamento:
    Zygmunt Bauman, frasi e citazioni del filosofo moderno

    Zygmunt Bauman grazie alle sue frasi e citazioni si è affermato come uno dei filosofi moderni che hanno indubbiamente contribuito a rinnovare e ampliare il dibattito culturale non solo nel nostro paese, ma proprio nel mondo intero. Il sociologo polacco Zygmunt Bauman è scomparso il 9 gennaio (qui la lista dei morti famosi del 2017) e con lui se ne è andato uno degli ultimi grandi pensatori del Novecento, un dato di fatto vista l’ampiezza dei suoi studi. Fondatore del ‘pensiero liquido’, Bauman ha sempre rifuggito le semplificazioni da slogan e ha cercato di far comprendere come la complessità, intesa come concatenazione di elementi, sia parte fondamentale della vita.

    Tra le frasi e citazioni di Zygmunt Bauman più famose ci sono indubbiamente alcune recenti che fece in merito al dibattito politico in Europa, sul problema della ‘deriva populista’: a suo dire, infatti, ‘Ogni buon partito dovrebbe essere populista, cioè ascoltare cosa pensano e cosa chiedono le persone ordinarie, i semplici cittadini. Invece nel dibattito pubblico la parola viene usata in senso dispregiativo. No, non sono preoccupato per la presunta minaccia del “populismo”, ma per la possibile risposta autoritaria alla crisi della democrazia’ spiegava in un’intervista all’Espresso.

    D’altronde Zygmunt Bauman sottolineava come la diversità umana andasse preservata: ‘Penso che la cosa più eccitante, creativa e fiduciosa nell’azione umana sia precisamente il disaccordo, lo scontro tra diverse opinioni, tra diverse visioni del giusto, dell’ingiusto, e così via’ spiegava il sociologo. Per lui l’omogeneità è un rischio, perché sono i totalitarismi a volere persone tutte uguali.

    Il concetto di società liquida da lui teorizzato osservando la società moderna e contemporanea si comprende in questa citazione di Bauman: ‘Oggi, il modo con cui guadagniamo i mezzi per vivere, i valori della professionalità, la valutazione che la società dà alle virtù e ai successi, i legami intimi e i diritti acquisiti, tutto questo è fragile, provvisorio e soggetto alla revoca’ sottolineava lo studioso.

    ‘I nostri antenati sapevano bene che occorreva avere paura di lupi affamati o dei banditi sui cigli delle strade. Non è quindi l’astrazione a rendere i pericoli in apparenza più gravi, ma la difficoltà di collocarli, e quindi di evitarli e di controbatterli’. La società liquida è quella in cui, secondo Zygmunt Bauman, non ci sono più certezze granitiche e l’uomo si trova spaesato ad affrontare nuovi problemi che sfuggono al suo controllo (semplificando molto).

    Non sono state da meno le grandi citazioni di Zygmunt Bauman su Internet e sul suo ruolo nella vita di tutti i giorni: ‘La Rete permette a chiunque di pubblicare un suo pensiero senza chiedere il permesso a nessuno: ciascuno è editore di se stesso, una cosa impensabile fino a pochi anni fa. Ma tutto questo – la facilità, la rapidità, la disintermediazione – porta con sé anche dei problemi’ scriveva il sociologo polacco sulla società iperconnessa.

    Continuava: ‘La complessità spesso non e un’esperienza piacevole e costringe a uno sforzo. Internet è il contrario: ti permette di non vedere e non incontrare chiunque sia diverso da te. Ecco perché la Rete è allo stesso tempo una medicina contro la solitudine – ci si sente connessi con il mondo – e un luogo di confortevole solitudine, dove ciascuno è chiuso nel suo network da cui può escludere chi è diverso ed eliminare tutto ciò che è meno piacevole’. Una lunga citazione che ci fa capire come Zygmunt Bauman sia stato sempre molto concentrato sulle relazioni umane.

    Anche l’amore liquido è stato trattato da Bauman: dall’omonimo libro sull’evoluzione di certe relazioni è tratta una frase-simbolo di Zygmunt Bauman: ‘La solitudine genera insicurezza, ma altrettanto fa la relazione sentimentale. In una relazione, puoi sentirti insicuro quanto saresti senza di essa, o anche peggio. Cambiano solo i nomi che dai alla tua ansia’ scrisse il sociologo. E molti suoi adepti ne piangono la morte, avvenuta a 91 anni, sorridendo di fronte al fatto che certe citazioni di Zygmunt Bauman sarebbero perfette sulle fotografie Instagram motivazionali.

    Per concludere, Zygmunt Bauman aveva teorizzato come la ‘liquidità’ della società odierna avesse influenzato i sentimenti e la percezione della vita: ‘La nostra vita è un’opera d’arte – che lo sappiamo o no, che ci piaccia o no. Per viverla come esige l’arte della vita dobbiamo – come ogni artista, quale che sia la sua arte – porci delle sfide difficili (almeno nel momento in cui ce le poniamo) da contrastare a distanza ravvicinata; dobbiamo scegliere obiettivi che siano (almeno nel momento in cui li scegliamo) ben oltre la nostra portata, e standard di eccellenza irritanti per il loro modo ostinato di stare (almeno per quanto si è visto fino allora) ben al di là di ciò che abbiamo saputo fare o che avremmo la capacità di fare’ sosteneva il sociologo e filosofo polacco.

    874

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News
    PIÙ POPOLARI