Yeti di Villa Ada a Roma: nuova leggenda metropolitana [VIDEO]

Yeti di Villa Ada a Roma: nuova leggenda metropolitana [VIDEO]
da in News, Scienze e Misteri
    Yeti di Villa Ada a Roma: nuova leggenda metropolitana [VIDEO]

    Lo Yeti ha deciso di regalarsi una vacanza nella città eterna, e avrebbe scelto Villa Ada come sua dimora temporanea. Questa è la nuova leggenda metropolitana che sta tenendo impegnati i romani in discussioni più o meno accese. Il punto centrale è sempre lo stesso: è possibile che un essere non identificato si aggiri nel parco di Roma? A generare tutta la questione è stato un video che testimonia la presenza di strani segni di artigli sui tronchi e le cortecce, ossa di piccoli animali sparse sul terreno e mucchi di peli non identificati.

    Davvero improbabile comunque che si tratti davvero di uno Yeti o di un animale gigante che si aggira furtivo per il parco, e anzi gli esperti si dicono quasi certi che si tratti di uno scherzo ben congegnato, e che quindi tutti quegli squarci sulle cortecce siano opera dell’uomo più che di animali. Lo conferma Bruno Cignini, zoologo e dirigente del dipartimento Ambiente di Roma Capitale, in un’intervista a Metro: “Se non fossimo a Villa Ada, guardando le fotografie e il video direi che assomigliano a quelle di un orso: solo un animale di quella specie può fare cose del genere. Ma pensare ad un orso a Roma mi pare davvero incredibile, inoltre con quel pelo bianco sarebbe davvero uno Yeti.

    Inoltre c’è anche un’altra ipotesi”.

    Qui veniamo alla discussione sulla veridicità del video in questione: “L’altra ipotesi è quella di escludere del tutto che siano stati degli animali a rigare i tronchi. I mammiferi più grandi a Villa Ada e in generale a Roma sono solo la volpe e l’istrice. Ma non scortecciano gli alberi e non lasciano peluria in giro. Comunque ho mandato un esperto zoologo a fare un sopralluogo per tentare di chiarire il mistero e trovare tracce che possano aiutarci eventualmente ad identificare con precisione un animale”. Intanto tra i frequentatori abituali di Villa Ada si è già diffusa la paura di essere attaccati da esseri mostruosi. Niccolò Ammaniti, che si reca spesso in questo storico parco, ironizza sulla vicenda: “Ci sono talmente tanti posti sconosciuti dentro Villa Ada nei quali teoricamente si potrebbe anche aggirare una bestia del genere”.

    434

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsScienze e Misteri
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI