Ubriaco dimentica dove ha parcheggiato: auto ritrovata dopo 2 anni

Ubriaco dimentica dove ha parcheggiato: auto ritrovata dopo 2 anni
da in News, Notizie Curiose
    Ubriaco dimentica dove ha parcheggiato: auto ritrovata dopo 2 anni

    A molti sarà capitato di essere completamente sbronzi dopo una serata di baldoria, così come di avere un improvviso vuoto di memoria e non ricordare dove sia parcheggiata l’auto, ma quando queste due occorrenze fatali avvengono nello stesso momento non c’è che un risultato possibile: il disastro. Ed è proprio quanto accaduto a un giovane di Monaco di Baviera, che per 2 anni non è stato in grado di ritrovare la sua auto parcheggiata chissà dove.

    Il calvario del giovane beota ha avuto inizio nel dicembre del 2010, quando ha avuto l’infausta idea di utilizzare la sua auto per recarsi a una serata con gli amici, non sapendo che gli effetti della baldoria gli sarebbe costati la vettura. Nessun incidente o furto, però, semplicemente un buco nero nella memoria che gli impediva di ricordare dove avesse parcheggiato. Come sempre accade quando una parsona cerca di ricordare con tutte le sue forze qualcosa, non c’è riuscito neanche dopo un giorno, un mese, un anno. Il povero trentenne ha dovuto quindi denunciare la scomparsa dell’auto alla polizia di Monaco.

    Dopo due anni anche la persona più ottimista inizia a perdere la speranza, ma proprio quando ormai l’auto sembrava andata per sempre ecco arrivare il fortuito ritrovamento da parte della polizia, quasi 24 mesi dopo.

    Un agente ha infatti avvistato una vettura parcheggiata e in stato di abbandono, con bollo e assicurazione scaduti, facendo partire immediatiamente la segnalazione alla centrale. Alla fine si è scoperto che si trattava proprio dell’auto scomparsa misteriosamente, per la gioia del distratto proprietario.

    Al danno morale rischiava di aggiungersi anche la beffa visto che, a quanto ha dichiarato la polizia, nel portabagagli dell’auto vi erano attrezzi di lavoro per un valore totale di 40 mila euro, tra cacciaviti elettrici, trapani e quant’altro. Valore da aggiungere a quello della vettura, ritrovata a 4 chilometri dal luogo indicato con fermezza due anni prima dall’uomo dopo la notte brava. Qualcuno ha spostato l’auto non si sa bene come oppure, più probabile, il buon tedesco ubriaco ha perso il senso del tempo e dello spazio? Ai posteri la (poco) ardua sentenza.

    374

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI