NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sabina Began e Italo Bocchino, sms d’amore e querele

Sabina Began e Italo Bocchino, sms d’amore e querele
da in News, Politica, Sabina Began

    Sabina Began torna a far parlare di sé, dopo un periodo di relativo silenzio seguito ai pettegolezzi sulla presunta fidanzata di Silvio Berlusconi (alcuni lasciavano intendere che potesse essere proprio lei). Questa volta il premier non c’entra, perché abbiamo anche un altro gradito ritorno, quello di Italo Bocchino: una vicenda di amori, sms e querele.

    Il politico esponente del Fli e fedelissimo di Gianfranco Fini ha passato molto tempo in questo 2011 sulle pagine dei giornali, non tanto (come forse avrebbe preferito) nelle pagine della politica in senso stretto, quanto in quelle del gossip legato ad essa. Prima c’era stata la presunta storia con Mara Carfagna, con tanto di foto segrete.

    Quella vicenda gli era costata la separazione con la moglie Gabriella Buontempo, ed oggi Bocchino si ritrova di nuovo al centro di una “querelle”, questa volta proprio con l’Ape Regina di Berlusconi, un tempo suo alleato e oggi nemico interno.

    Sabina Began, infatti, non è proprio un personaggio qualunque, visto il suo legame strettissimo con il presidente del consiglio, che le ha portato in dote il soprannome di Ape Regina, dovuto a due fattori: innanzitutto ha fatto carriera solo ed esclusivamente sulle reti di Berlusconi, e poi ha sempre difeso a spada tratta il premier, anche davanti alle evidenze più indifendibili.

    In estate sembrava essere scoccata la fatale scintilla tra i due, con tanto di foto che li ritraevano in vacanza insieme. Sembrava amore vero, e in realtà si è trasformato in ben altro. Tutto è iniziato a seguito di un’intervista di Sabina Began a Vanity Fair, che l’onorevole Bocchino non ha preso bene, tanto da querelare sia lei che il giornale.

    Nell’intervista in questione la donna ha reso pubblici alcuni sms privati di Bocchino, con una caduta di stile che ora al politico sembra molto sospetta. Ecco alcuni stralci: “All’improvviso mi aggredisci senza ragione. Io mi sono aperto con te, sto bene con te e mi piaci. Ma sono sensibile e quando mi tratti male soffro”, oppure “Mi vuoi perché te lo chiedo io o perché mi desideri?”.

    Ora l’onorevole di Futuro e Libertà legge una mano politica dietro il comportamento della Began, che sarebbe stata manovrata al fine di screditarlo. Indovinate un po’ chi ci sarebbe dietro la regia di questo complotto del cuore secondo Bocchino? Si, proprio lui, il premier.

    421

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPoliticaSabina Began
    PIÙ POPOLARI