Speciale Natale

Personaggi famosi morti per suicidio, i casi più celebri

Personaggi famosi morti per suicidio, i casi più celebri
da in News, Notizie Curiose
Ultimo aggiornamento: Giovedì 13/10/2016 23:19

    Personaggi famosi morti per suicidio i casi piu celebri

    Di personaggi famosi morti per suicidio è costellata la storia recente: i casi più celebri ci hanno colpiti da vicino anche negli ultimi tempi, con gli abbandoni improvvisi di attori come Robin Williams e musicisti come Keith Emerson, che ci ha lasciato assieme a tante altre celebrità proprio nel 2016. Persone che hanno deciso di porre fine alla propria vita prima del suo naturale decorso, corrosi da problemi personali e sovente depressione, oppure con esistenze distrutte dalla droga e dall’alcol. Ma anche sofferenze immense e indescrivibili per chi non le ha mai vissute. Scoprite la lista dei personaggi famosi morti per suicidio e dei casi più celebri scorrendo la gallery di QNM e dedicando un pensiero a quegli attori, musicisti, scrittori e personalità del mondo culturale che hanno deciso di abbandonare la vita prematuramente.

    Michael Hutchence

    Michael Hutchence, cantante del gruppo australiano INXS, fu trovato morto il 22 novembre 1997, all’età di appena 37 anni, per asfissia autoerotica. La polizia di Sydney escluse l’incidente. La morte di Hutchence non cessa, ancora oggi, di fare scalpore per le modalità del tutto singolari.

    David Foster Wallace

    Lo scrittore americano David Foster Wallace, uno degli autori cult della scena letteraria degli ultimi trent’anni, è morto impiccato nel 2008 nella sua casa di Claremont, in California: lo trovò la moglie Karen Green. Di DFW, come lo chiamano affettuosamente i fans, restano alcuni capolavori come ‘Infinite Jest’, ‘La scopa del sistema’ e ‘La ragazza dai capelli strani

    Ernest Hemingway

    Il grande scrittore americano Ernest Hemingway, tra i protagonisti della letteratura del Novecento, morì suicida sparandosi in bocca con un fucile, il 2 luglio 1961. Aveva vinto il premio Nobel per la letteratura nel 1954. Di lui restano i grandi romanzi: ‘Fiesta’, ‘Il vecchio e il mare’, ‘Per chi suona la campana’ e tanti altri.

    Robin Williams

    L’amatissimo Robin Williams, attore di tantissimi film di successo e uno dei più apprezzati di Hollywood, è stato una delle morti celebri del 2014: i pompieri lo hanno trovato l’11 agosto 2014 nella sua casa di Paradise City, impiccato con una cintura. Soffriva di depressione dopo aver scoperto di essere malato di Parkinson.

    Keith Emerson death

    Musicista degli Emerson, Lake & Palmer da lui fondati, Keith Emerson si è ucciso il 10 marzo 2016 nella sua casa di Santa Monica. Soffriva di forte depressione per la malattia che lo aveva colpito al braccio destro, e che gli stava progressivamente impedendo di continuare a suonare le amate tastiere e il celebre moog su cui aveva costruito una carriera.

    Mario Monicelli

    Uno casi più celebri di personaggi famosi morti per suicidio, che ha sconvolto profondamente l’opinione pubblica, è stato quello del grandissimo regista italiano Mario Monicelli: nel 2010, a 95 anni e malato di un cancro alla prostata in fase terminale, Monicelli si è ucciso lanciandosi dal balcone dell’ospedale dove era ricoverato. La sua scomparsa ha scosso moltissimo l’Italia.

    Kurt Cobain

    La morte di Kurt Cobain, leader dei Nirvana suicidatosi con un colpo di fucile il 5 aprile 1994, è una delle più simboliche della storia. Con la scomparsa del cantante e chitarrista simbolo del grunge, un’intera generazione avrebbe perso il proprio punto di riferimento e la musica non sarebbe più stata la stessa.

    Cesare Pavese

    Uno degli scrittori italiani più apprezzati e intensi del Novecento, Cesare Pavese, si suicidò col sonnifero il 27 agosto 1950, attanagliato da una profonda depressione e crisi esistenziale. Il suo ultimo capolavoro, ‘La luna e i falò’, era stato pubblicato nell’aprile di quello stesso anno, e con ‘La bella estate’ aveva appena vinto il premio Strega.

    Sylvia Plath

    Unica donna nella nostra lista di personaggi famosi morti per suicidio è la poetessa inglese Sylvia Plath, tra le più note voci liriche della letteratura inglese contemporanea. Si è uccisa nel 1963 infilando la testa nel forno a gas, ma non prima di aver lasciato pronta la colazione per i figli Frieda e Nicholas, avuti con lo scrittore Ted Hughes. Dopo la sua morte sarà dichiarata una delle più grandi poetesse mai esistite.

    1131

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI