Ostie allucinogene in chiesa, caos tra i fedeli a Campobasso

Ostie allucinogene in chiesa, caos tra i fedeli a Campobasso
da in News, Notizie Curiose
    Ostie allucinogene in chiesa, caos tra i fedeli a Campobasso

    Avete sempre pensato che la predica del parroco del vostro paese fosse una nenia insopportabile e che in fondo la chiesa non fosse poi così divertente da spenderci una mattinata intera? Forse è il caso che vi rechiate a Campobasso, dove una partita di ostie “truccate” ha reso il finale della celebrazione davvero esplosivo, con il caos tra i fedeli in preda alle allucinazioni. Siamo appena all’inizio del 2012, ma questa si candida senza alcun dubbio a notizia più bella dell’anno.

    Dovesse ripetersi la situazione, la parrocchia in questione non correrà certo il rischio di rimanere vuota durante le funzioni, attirando magari quel pubblico giovane che sembra in fuga dalla religione. Scherzi a parte, le ostie allucinogene potrebbero essere un’iniziativa di marketing niente male per portare le folle tra i banchi della chiesa. Ovviamente il mix con l’LSD non è stato voluto, ma gli effetti hanno trasformato la navata in un set tragicomico.

    Tutto si è svolto regolarmente fino al momento dell’eucarestia, quando i fedeli hanno accolto l’ostia e sono subito impazziti.

    La polizia scientifica, dopo aver analizzato l’ostia, ha spiegato che si è trattato di un caso di ergotismo, una intossicazione alimentare causata da farine di cereali inquinate dagli sclerozi della segale cornuta, che è poi il principio di base dell’LSD, sostanza in grado di provocare allucinazioni pressoché immediate.

    Il risultato è stato il caos: le vecchine del Paese hanno iniziato ad avere visioni divine, con la Madonna che appariva praticamente ovunque, ma c’è anche chi è stato folgorato da un pentimento improvviso e si è aggrappato al crocifisso piangendo e urlando. Il massimo si è raggiunto quando due anziane donne osservando ben bene il parroco don Achille hanno riconosciuto in lui il demonio, scagliandosi contro l’uomo all’urlo di Vade retro Satana. Insomma, scene di ordinaria follia che hanno costretto il prete a rifugiarsi in sacrestia e a chiamare la polizia per evitare il linciaggio.

    Una cosa è certa: da domenica prossima ci sarà la coda per entrare in chiesa a Campobasso.

    359

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI