Speciale Natale

Le pubblicità giapponesi più assurde e divertenti [VIDEO]

Le pubblicità giapponesi più assurde e divertenti [VIDEO]
da in News, Notizie Curiose
Ultimo aggiornamento:

    Il popolo giapponese, se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo. La mentalità degli abitanti del Paese del Sol Levante è decisamente diversa dalla nostra e portata alla goliardica follia. Non bastassero gli sport estremi (ma estremi davvero) resi immortali da Mai Dire Banzai, ci sono anche le pubblicità e gli spot televisivi a dimostrare questo scarto culturale. Una tendenza all’assurdo che costringe tutti noi a subiare il fascino di tutto ciò che arriva dal Giappone. Se ancora non siete convinti, allora fatevi sedurre da questa carrellata di pubblicità giapponesi divertenti e fuori dagli schemi.

    Quale che sia il prodotto da reclamare e vendere (e ricordiamo che i giapponesi sono anche quelli dei negozi di slip femminili usati dedicati ai feticisti), l’importante per i creativi dagli occhi a mandorla è stupire con effetti speciali. Il che non significa quasi mai grafica digitale e grossi budget ma quasi sempre idee bizzarre e incomprensibili. Basti prendere uno degli ultimi esempi arrivati alla ribalta, uno spot senza senso per pubblicizzare una catena di ristoranti di sushi. Un gioco di sguardi e uno spogliarello da togliere il fiato (dalle risate).

    E a proposito di sushi, come non citare questo spot in cui una sexy infermiera si trasforma in un battito di ciglia in un cefalo? Come a dimostrare che la qualità non si vede dall’abito ma dalla sostanza.

    Il cibo per i Giapponesi è importante e lo dimostra il prossimo video, uno spot per una marca di noodles di quelli in busta da portare a casa. L’effetto è degno di un film horror, con questi bambolotti stilizzati che saltano verso una bambina che, a bocca aperta, osserva la scena con terrore.

    Proseguiamo con questa imperdibile pubblicità di patatine in cui un cane piuttosto cresciuto cerca di conosolare un bambino dal cuore spezzato, fallendo miseramente e cercando consolazione lui stesso nello snack gustoso.

    La passione dei giapponesi per i robottoni è cosa nota (sono loro ad averci regalato perle come Mazinger, Goldrake e compagnia meccanica), quindi perché non usarli anche per gli spot? Ecco una fotocopiatrice transformers che si ribella a una segretaria troppo stupida.

    I riferimenti sessuali sono un altro must tutto giapponese, tanto è vero che spesso i manga o gli anime dalle nostre parti vengono censurati perché troppo espliciti. Prendiamo ad esempio questa pubblicità di una ditta di costruzioni: Cappuccetto Rosso cammina nel bosco e incontra simpatici animali. Peccato che questi abbiano tette e testicoli enormi.

    Roba del genere non la vedremo mai alla Rai.

    Atmosfere da cartone animato anche quelle della pubblicità delle banane Dole, che raggiunge picchi di demenziale genialità difficili da emulare. Vediamo questo simpatico uomo banana che gira per la città sparando banane dal naso per la gioia di grandi e piccini.

    La pressione alta è un tema molto scottante in Giappone, e ce lo ricorda questa pubblicità di un tea dedicato proprio a coloro che soffrono di questo problema. Ci sono due simpatici impiegati che si fermano ai margini di un bosco per espletare bisogni corporali e vengono sorpresi da un incendio. Nulla sembra riuscire ad estinguerlo, almeno finché il caso non genera un getto di sangue dalla testa di uno dei due. Per amanti dello splatter.

    Sport e donne sono le passioni di ogni uomo, anche in Giappone. Ecco quindi lo spot di uno stadio che gioca con le due cose: un ragazzo alla disperata ricerca di una figliola da portare a letto incrocia tante angeliche donzelle fornite di voce cavernosa e finisce per scegliere la più brutta. L’unica con una voce normale. Perché? Perché non va allo stadio!

    Chiudiamo con una tripletta di spot dedicate a una marca di latte. Quali sono le qualità che un buon latte riesce a fornire? Rendere più alti, più belli e più forti. Bene, ecco come questi concetti vengono riletti dalla folle e geniale creatività giapponese.

    691

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI