NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ladro fugge in pedalò, poi si ricorda di non saper nuotare

Ladro fugge in pedalò, poi si ricorda di non saper nuotare
da in News, Notizie Curiose
    Ladro fugge in pedalò, poi si ricorda di non saper nuotare

    Devo ammettere che tra tutte le rubriche immaginarie, quella che più mi procura soddisfazione è quella dei ladri imbranati. Non tutti nascono con le capacità e la bravura di Lupin, e sono tanti quelli che si improvvisano professionisti del furto non avendone le capacità fisiche e mentali. La storia di oggi lo dimostra una volta di più.

    Il grande protagonista è tale Christopher Schaumburger, aspirante mago del furto o in alternativa aspirante suicida, proveniente dalla Florida. La ricostruzione degli inquirenti ha quasi del surreale, mettendo in mostra le falle del suo piano geniale (e non è solo una metafora, come vedremo).

    Il buon Christopher si è svegliato con il piede sbagliato proprio la mattina che ha deciso di compiere dei furti a colpo sicuro in alcune abitazioni di Palm Harbor, sulle rive del lago Tarpon. Come dimostra la legge di Murphy, se qualcosa può andare storto lo farà, e il ladro imbranato l’ha imparato a sue spese.

    Dopo aver tentato di entrare in un’abitazione senza riuscirci, Christopher si è dedicato ad una seconda casetta, questa volta riuscendo a compiere l’effrazione. Suo malgrado, però, perché il padrone di casa l’ha subito intercettato, mettendolo in fuga e anzi inseguendolo lungo la strada. Poco dopo è intervenuta anche la polizia, e la situazione qui è diventata paradossale.

    Come in una puntata del Benny Hill Show, il ladro ha tentato la fuga in bicicletta, poi, vedendo che la polizia era sempre più vicina, si è infilato su un pedalò, spingendo a tutta forza verso il centro del lago. Solo che, a circa duecento metri dalla riva, l’uomo è di colpo impazzito, dopo essersi ricordato di non saper nuotare.

    L’illuminazione divina è arrivata quando Christopher ha visto l’acqua del lago vicino ai pedali: non sapendo che la presenza dell’acqua è normale, ha subito pensato che stesse affondando, e quindi si è tolto i vestiti per buttarsi nel lago, ma non ce l’ha fatta, iniziando ad urlare in cerca di aiuto. La polizia è dovuta quindi intervenire per salvarlo prima ancora che per arrestarlo.

    Una magra figura per l’aspirante Lupin, sottolineata dalle dichiarazioni della polizia: “Faccio questo mestiere da 27 anni, ma non avevo mai sentito di qualcuno che cerca di sfuggirci nel lago usando un pedalò”, ha detto per esempio il sergente Tom Nestor. Ora il buon Christopher è in un carcere della contea accusato di rapina armata, tentato furto e violenza aggravata.

    Foto da nickstone333

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsNotizie Curiose
    PIÙ POPOLARI