Alicia Douvall, la donna più rifatta del mondo [FOTO & VIDEO]

Alicia Douvall, la donna più rifatta del mondo [FOTO & VIDEO]
da in News
Ultimo aggiornamento:

    Alicia Douvall è volto piuttosto noto in Gran Bretagna, ex modella glamour finita poi sulle pagine del gossip per il suo problema con la bellezza. La 34enne detiene, infatti, un primato decisamente poco edificante, quello di donna più rifatta del mondo: quasi 330 interventi, tra piccoli ritocchi e grandi restauri, che hanno trasformato completamente il suo aspetto. Visse felice e contenta? Non proprio, visto che in una recente intervista si è detta pentita di questo percorso di torture, reso più doloroso anche dal non riuscire più ad esprimere attraverso il volto le proprie emozioni: “Ho avuto talmente tanti interventi di chirurgia plastica che non riesco più a sorridere a mia figlia“.

    Prima di cadere vittima della plastica e del silicone, Alicia Douvall era una modella di discreto successo, apparsa anche in televisione e presenza costante sulle pagine dei magazine maschili più famosi. Poi è scattata la follia, e in pochissimi anni si è sottoposta a qualcosa come 330 sedute dal chirurgo: 49 interventi al viso, 17 al seno, 2 ai piedi, 1 all’addome, 71 di questi in anestesia totale, senza contare circa altri 260 piccoli ritocchi. Il totale speso per modificare il proprio aspetto esteriore ammonta a oltre 1 milione di sterline, servite più che altro a deturpare il suo corpo e a farla uscire dal giro dello show business per trasformala in un fenomeno da baraccone, degna del peggiore dei Guinness dei Primati. Un percorso che ha raggiunto l’apice qualche settimana fa, quando Alicia si è sottoposta a un intervento molto delicato per rimuovere tutti gli innesti dovuti a precedenti interventi.

    Il problema è che, una volta arrivati a questo punto, è quasi impossibile tornare all’aspetto che si aveva quando il bisturi era solo un sogno proibito, e infatti la donna al momento presenta un volto tumefatto e quasi irriconoscibile. Di sicuro lontano da quello apprezzato da migliaia di fan in servizi fotografici sensuali in intimo e bikini. Intervistata dal The Sun, la donna ha riconosciuto i suoi errori, ma ha anche voluto puntualizzare le responsabilità dei medici e del sistema dei media: “Nessun medico mi ha mai fermato in tutti gli interventi che ho fatto, forse perché volevano i miei soldi.

    Quello che ho fatto mi spezza il cuore, immaginate di ammirare vostra figlia, parlare con lei e non riuscire più a sorriderle. Sono stata una persona egoista, non mi riconosco allo specchio“.

    Ad Alicia Douvall qualche anno fa è stata diagnosticata la “dismorfofobia“, una patologia che provoca stress e ansia dovute a una visione distorta del proprio aspetto esteriore. In pratica le persone che soffrono di questa fobia hanno sempre paura di non essere accettate, da cui nasce un’ossessione per la propria immagine corporea e la necessità di migliorarla. Una malattia che ha trasformato Alicia in star televisiva e in protagonista di ben tre documentari sul rapporto tra le donne e la chirurgia estetica, di cui il più famoso è senza dubbio ‘Rehab: Alicia Douvall‘. La bambina, peraltro, avrà ben altri problemi cui pensare, visto che la mamma ha pensato bene di regalarle un nome assurdo come Papaya Coco Piri Douvall. Speriamo che i suoi modelli di vita siano altri.

    534

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI