Speciale Natale

Tradimento, Roma capitale italiana della scappatella

Tradimento, Roma capitale italiana della scappatella
da in Coppia, Rapporti, Tradimento
    Tradimento, Roma capitale italiana della scappatella

    La scappatella è più godereccia se avviene all’ombra del Cupolone: secondo un recente sondaggio Roma non è solo la capitale amministrativa d’Italia ma anche quella del tradimento. Tra un giro ai Fori Imperiali e una visita ai musei Vaticani è facile perdersi tra le bellezze della città eterna… non quelle artistiche ma quelle della popolazione femminile. Così se Washington si conferma il centro nevralgico del tradimento made in USA, lungo lo stivale non esiste rivale per Roma, che accoglie a braccia aperte i fedifraghi italiani e stranieri in cerca di relazioni extra-coniugali.

    A certificare questo primato è un sondaggio effettuato dal sito di incontri AshleyMadison, uno dei più utilizzati al mondo quando si tratta di cercare una partner non ufficiale. E’ proprio da Roma che proviene il maggior numero di iscritti al sito, favoriti nella loro ricerca dalla ricca offerta di incontri possibili e dall’abbondanza di donne da tutto il mondo che ogni giorno sbarcano nella capitale.

    Se Washington domina il mondo con 38mila potenziali fedifraghi, Roma non vuole essere da meno, almeno sul portale fondato da Noel Biderman. Neanche a dirlo, gli uomini sono i più propensi al tradimento, con un 53% di iscrizioni che, comunque, non può far stare tranquilli: il 47% delle fidanzate, mogli e conviventi non disdegna la ricerca di un partner di avventure sessuali sui discreti canali virtuali.

    Ma qual è l’identikit del traditore capitolino? Secondo quanto ricostruito dall’analisi dei profili, si tratta di un uomo maturo, con un’età compresa tra i quaranta e i cinquant’anni, libero professionista (e quindi più flessibile sugli orari di lavoro e meno controllabile da dalla partner gelosa). Anche i trentenni si danno da fare, anche se oggi la loro prima preoccupazione è quella di trovare un lavoro piuttosto che un’amante (senza soldi non si cantano messe, d’altra parte). Si conferma, dunque, il legame stretto tra successo e tradimento: “chi ha successo in genere assume dei rischi e ciò indica una personalità che tende ad affrontare pericoli anche nella vita privata. Il tradimento nasce dalle opportunità e chi ha successo ne ha di più in quanto tende a viaggiare, per lavoro e piacere, restando periodi prolungati lontano dalla famiglia e finendo per interagire con persone con cui sente di avere qualcosa in comune“.

    400

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CoppiaRapportiTradimento

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI