Scappatella, l’amante si trova al matrimonio degli amici

da , il

    Scappatella, l’amante si trova al matrimonio degli amici

    Una scappatella al matrimonio non è solo materia da commedia di Hollywood, ma anche il sogno di molti italiani, che vedono proprio nella festosità di un ricevimento nuziale l’opportunità perfetta per incontrare e conoscere a fondo potenziali partner di letto. D’altra parte, se il futuro galeotto (alias lo sposo) è suo malgrado costretto a recitare il karma della fedeltà “sempre, in salute e in malattia, in ricchezza e in povertà, finchè morte non ci separi”, la stessa cosa non vale per gli invitati, liberi di guardarsi intorno alla ricerca dell’amante.

    La commedia “Due single a nozze” ha ricordato a tutti come il matrimonio possa essere un campo da caccia perfetto per cuori solitari e, perché no, anche per uomini in una relazione ma mentalmente in libera uscita. L’ennesima conferma arriva ora da un’indagine del portale Incontri-Extraconiugali.com, secondo cui ben il 27% dei fedifraghi non solo sfrutta il matrimonio di un amico o di un parente per individuare potenziali partner, ma addirittura consuma il tradimento proprio nel corso della giornata di festa.

    Una scelta tutta maschile? Non proprio, visto che dall’indagine è emerso che i sostenitori della scappatella da matrimonio sono per il 57% uomini e per il 43% donne. Non siamo noi maschietti, quindi, i soliti sciovinisti alla ricerca di un’avventura, ma anche le donne non vogliono certo perdere l’occasione per divertirsi (magari spinte anche un po’ dall’invidia per la fortunata sposa). Sia quel che sia, ben il 61% del campione ha affermato di aver conosciuto l’amante mentre il partner ufficiale era presente alla cerimonia.

    Secondo i responsabili del sito, il motivo principale di questo trend sarebbe dato proprio dall’atmosfera del matrimonio, che “suscita le fantasie dei fedifraghi. Per il suo carattere solenne e spesso sfarzoso spinge i coniugati stanchi della solita routine a cercare una scappatoia e a rompere uno schema così tradizionale con l’imprevedibilità della passione e del desiderio”. Dove volgere lo sguardo, dunque, per avere garanzie di successo? Pare proprio che le figure più inclini all’adulterio in queste occasioni siano le damigelle, ma è bene dare un’occhiata anche al tavolo delle amiche e dei parenti.

    L’amante è sempre dietro l’angolo, ma per non sbagliare approccio e strategia ricordate sempre le nostre regole da seguire per rimorchiare ai matrimoni.