Speciale Natale

San Faustino con l’amante, ecco la scelta degli italiani

San Faustino con l’amante, ecco la scelta degli italiani
da in Rapporti, Tradimento
Ultimo aggiornamento:
    San Faustino con l’amante, ecco la scelta degli italiani

    Eccoci qua, dopo tanta attesa San Valentino 2012 è finalmente arrivato e tutti possiamo dedicarci a questa giornata di romanticismo forzato, cuoricini e cioccolatini. Per fortuna domani è San Faustino, e gli italiani potranno dedicarsi alla loro grande passione, la relazione extra-coniugale. Sì, perché il buon Faustino sta diventando sempre più il protettore degli amanti.

    Dove è scritto che il giorno successivo a San Valentino debba essere dedicato esclusivamente ai single? Anche chi sta già vivendo una relazione di coppia ha il diritto di festeggiare, concentrando però i suoi sforzi verso l’altra dolce metà, quella della passione fedifraga. Anche l’amante vuole la sua fetta di celebrazione, e che questo avvenga proprio a San Faustino è la classica ironia della sorte.

    Non si tratta di una festività canonizzata. Ufficialmente il 15 febbraio continua ad essere dedicato ai single, ma gli italiani sembrano propendere sempre più verso un allargamento del significato della parola “single”. A conferma del trend arriva un’analisi del sito Incontri-Extraconiugali.com, specializzato proprio in scappatelle e avventure ufficiose.

    Se però sta diventando un’abitudine quella di incontrarsi con l’amante il 15 febbraio, bisogna stare attenti perché in una giornata come San Faustino ogni comportamento verrà soppesato dalla compagna ufficiale con maggiore attenzione, e quindi è necessario prestare la cura massima ai dettagli per non destare sospetti pericolosi. In fondo però il rischio contribuisce ad alimentare la fiamma della passione fedifraga e forse val la pena rischiare, sempre con intelligenza.

    Anche nelle cose apparentemente più banali bisogna infatti agire con intelligenza. A partire dal regalo, per esempio: sempre meglio non fare lo stesso regalo sia alla compagna che all’amante, evitando la confusione dell’ultimo momento con i pacchetti o peggio ancora con i biglietti. Per evitare rischi sarebbe meglio differenziare completamente, dedicando il regalo “fisico” alla donna ufficiale, dai gioielli alla lingerie sensuale passando per i cioccolatini, mentre per l’amante si può optare per una seduta in una Spa o un percorso benessere, magari da vivere insieme per accendere ancora di più la passione. In fondo come si dice: San Valentino con la moglie, San Faustino con l’amante.

    373

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RapportiTradimento

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI