Speciale Natale

Perché una donna finge l’orgasmo: ecco i motivi

Perché una donna finge l’orgasmo: ecco i motivi
da in Rapporti, Sessualità
Ultimo aggiornamento:
    Perché una donna finge l’orgasmo: ecco i motivi

    Perché una donna finge l’orgasmo? Una delle più grandi ossessioni maschili in fatto di rapporti con l’altro sesso è l’idea che la propria compagna finga di provare sensazioni indescrivibili sotto le lenzuola quando in realtà è ben lontana dal sentirle, e con un’abilità recitativa degna di un premio Oscar ci lasci immaginare di essere degli amanti irresistibili solo per rassicurare il nostro fragile ego. Una ricerca effettuata negli Stati Uniti pochi anni fa ha ben spiegato i motivi per cui una donna finge l’orgasmo, arrivando sostanzialmente ad affermare che una donna su due simula il piacere.

    Verrebbe da dire, parafrasando una celebre battuta da film, che non è colpa loro, è che le hanno disegnate così, con l’orgasmo simulato incorporato: secondo infatti la ricerca effettuata dalla Columbia University di New York e pubblicata su The Archive of Sexual Behavior, la capacità delle donne di fingere l’orgasmo sarebbe da rintracciare in una precisa caratteristica evolutiva. Inutile quindi chiedersi perché una donna finge l’orgasmo, tanto vale rassegnarsi al contorno di frizzi, lazzi e gemiti spacca-timpani che ci regalano, giacché, sempre secondo la teoria esposta dai ricercatori, si tratterebbe di una tecnica utilizzata con scopi molto precisi, che si è raffinata nel corso dei secoli.

    Se il 53,9 per cento delle donne dichiara di aver finto di raggiungere l’orgasmo con il partner, ovvero più di una donna su due, è perché hanno paura di essere lasciate: lo fanno per noi, insomma. Esisterebbe infatti una forte correlazione tra la simulazione e la paura di perdere il partner, ovvero quanto più una donna finge di raggiungere il piacere sessuale, maggiore sarebbe la probabilità di mantenere in piedi la relazione con il suo partner. Dunque una donna finge l’orgasmo per timore che il suo compagno possa andare a cercare piacere sotto altre lenzuola, che sia vittima di un tradimento e di un abbandono, nient’altro che una tattica per gratificare il partner, invece di andare a fondo nel problema e cercare di capire cosa eventualmente non funziona nel rapporto.

    Farnaz Kaighobadi, ricercatore capo del gruppo di studiosi, afferma che ‘le nostre scoperte inducono a pensare che il raggiungimento del piacere sessuale, attualmente simulato da molte donne, sia una caratteristica evolutiva e come tale potrebbe perfezionarsi sempre più nell’arco delle future generazioni‘. Dunque nemmeno l’emancipazione femminile ci salverà da roboanti gemiti e contorsioni degne di un’artista circense fatte al solo fine di ingannarci: sarà davvero così il futuro della coppia? Un maschio su due dovrà rassegnarsi ad avere una simulatrice seriale come compagna? Uomini, per cambiare la situazione non resta che rimboccarsi le maniche, e imparare per bene tutte le posizioni che aiutano lei a raggiungere l’orgasmo. Uno vero.

    Foto da SimplyAbbey

    514

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RapportiSessualità

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI