Pausa di riflessione, come comportarsi per non commettere errori

Pausa di riflessione, come comportarsi per non commettere errori
da in Consigli Amore, Coppia, Rapporti
Ultimo aggiornamento: Martedì 16/02/2016 09:50

    coppia crisi

    La pausa di riflessione in amore è argomento conosciuto da una moltitudine di coppie che hanno attraversato o attraversano un momento difficile della vita in comune. In questi casi come comportarsi per non commettere errori? La pausa di riflessione serve a chiarirsi le idee, poiché spesso uno dei due partner ad un certo punto si sente come esaurito, svuotato delle energie necessarie, magari a causa della noia, dalla fine della passione o dal risvegliarsi dei sensi per una nuova persona all’orizzonte. Vediamo insieme come affrontare la pausa di riflessione nella coppia, una piccola guida con consigli e suggerimenti utili per non far naufragare definitivamente un rapporto, evitando le trappole e le insidie nascoste in questo momento di stand by.

    coppia infelice

    La pausa di riflessione quanto dura? In alcuni casi questo momentaneo distacco della coppia è solo un modo vigliacco per lasciare qualcuno senza prendersi troppe responsabilità, ma se sussiste l’amore vero allora può essere utile per capire i reali sentimenti che si provano verso l’altra persona. Ovviamente non c’è una scadenza precisa come lo yogurt, ma questa pausa non può nemmeno avere una durata troppo lunga: usate questo tempo davvero per riflettere su cosa volete dalla vita e se c’è ancora spazio per la vostra partner.

    pausa riflessione

    Se è stata la partner a chiedere la fantomatica pausa di riflessione, abbiate la pazienza di aspettare che sia lei a farsi sentire, senza tempestarla di telefonate e messaggi, e magari riflettete sulle possibili cause che possono averla portata a questo distacco, e come eventualmente rimediare.

    tradimento

    Che sia stata lei o voi a chiedere la pausa, non approfittatene per essere crudeli, e resistete alla tentazione del tradimento, ma se la vostra partner invece ha agito alle vostre spalle allora sappiate far valere le vostra giusta indignazione: si chiama pausa di riflessione, non ‘temporaneo ritorno allo stato di single’.

    dialogo coppia

    Per evitare che questa pausa diventi infine causa della rottura è bene confrontarsi con la partner attraverso il dialogo: dopo qualche settimana di distacco, riprendete i fili della relazione interrotta, e chiaritevi una volta per tutte sulle ragioni che hanno condotto alla crisi, per superarla insieme. Se c’è amore vero, saprete vincere le difficoltà uno fianco all’altra.

    crisi della coppia

    Appurato che lei non ha usato la scusa della pausa di riflessione per interrompere la relazione, e lo stesso vale in caso siate stati voi a chiedere il distacco per chiarirvi le idee, a questo punto non resta che affrontare la cosa più difficile, ma essenziale: il cambiamento. Perché se crisi c’è stata, vuol dire che qualcosa non funzionava, e quel qualcosa va corretto o modificato. Cambiare non è mai facile, ma è l’unica soluzione possibile in caso di un sentimento forte che vi leghi: sappiate perdonarvi reciprocamente i vostri errori, armatevi di pazienza davanti a dubbi, esitazioni ed indecisioni, e trovate il modo di rinnovare il vostro rapporto eliminando eventuali schemi di comportamento sbagliati. Innovando se stessi farete tornare la vostra relazione più sana e forte di prima.

    763