Il colore della camera da letto influisce sulla vita sessuale

Il colore della camera da letto influisce sulla vita sessuale
da in Rapporti, Sessualità
    Il colore della camera da letto influisce sulla vita sessuale

    La camera da letto è ancora il posto preferito dalla maggior parte delle coppie per fare l’amore. Anche se c’è chi cerca di sperimentare anche tra le mura di casa, magari sfruttando vasche da bagno o cucine spaziose, il caro vecchio talamo accoglie ancora la passione di milioni di uomini e donne. E’ quindi evidente come la ‘condizione’ della stanza da letto influisca sul rapporto sessuale, intendendo con il termine non solo il mobilio e la presenza di eventuali dettagli stuzzicanti, ma anche il colore delle pareti. Il colore scelto per dipingere la camera condiziona la vita sessuale ma anche i comportamenti di chi quella camera la abita. La domanda curiosa, a questo punto, è evidente: quale sarà mai il colore perfetto per stimolare le prestazioni tra le lenzuola?

    E’ presto detto: il caramello, forse perché rimanda ad abitazioni e luoghi esotici facendo viaggiare l’inconscio verso lidi molto erotici. Ovviamente non siamo stati noi a inventare questa connessione tra colore e sesso, che è invece oggetto di un curioso studio britannico, realizzato dalla catena alberghiera Travelodge attraverso lo studio di 2mila abitazioni private. Incrociando le informazioni sui colori con i risultati di un sondaggio sugli usi e costumi degli abitanti delle case in questione, i ricercatori sono riusciti a fare emergere dei dati piuttosto interessanti. Ad esempio il blu è una tonalità che, se utilizzata in camera da letto, riesce a facilitare un lungo sonno tranquillo e un risveglio sereno e positivo.

    Il blu viene associato alla serenità e aiuta a moderare la frequenza del battito cardiaco mantenendo bassa la pressione sanguigna. Il relax è facilitato anche dal verde e dal giallo, mentre il viola tende ad avere l’effetto opposto sul cervello, causando spesso notti insonni e problemi al risveglio.

    Il dato forse più strano, insieme a quello del sesso, riguarda anche il grigio e il marrone, colori accusati di provocare sensazioni negative, addirittura di tipo depressivo, oltre ad essere alla base di irrefrenabili impulsi di shopping online nelle ore notturne. Chiudiamo con il colore della passione, il caramello, la perfetta nuance per le coppie che in camera non vogliono dormire ma lanciarsi in lunghe sessioni amorose: chi possiede le stanze di questo colore ha dimostrato di avere un’attività sessuale più intensa della media.

    Stiamo parlando di almeno tre sedute di sesso alla settimana, molto più di quanto riesca a raccogliere il rosso, da sempre ritenuto il colore della passione per eccellenza ma decisamente ridimensionato da questo sondaggio. Chi ha le camere dipinte di rosso si limita a un rapporto sessuale ogni sette giorni, pochino per un colore che ha fatto dell’amore un vanto per secoli. Infine, occhio anche all’argento, associato spesso all’esercizio fisico e sportivo, perché magari durante la notte potrebbe venirvi voglia di fare qualche sessione di flessioni e addominali.

    493

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RapportiSessualità
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI