Flirt estivi: come uscirne senza strascichi

Come uscire da un flirt estivo senza che la fine del rapporto lasci il nostro cuore ferito? L'importante sarebbe non farsi illusioni, ma ecco alcuni consigli da seguire per dimenticare in fretta la delusione

da , il

    Estate, tempo di flirt: ci si rilassa, ci diverte, tutti in questa stagione sono più disinibiti, ed è facile scambiare un bel rapporto che si esaurisce di poche settimane in qualcosa di più importante. Pensavate fosse amore, ed invece era un calesse? Ecco come uscire senza strascichi dai flirt estivi, ben sapendo che la prevenzione è la miglior cura contro la delusione in agguato: se non ci si fa illusioni, sarà molto più semplice assorbire il naturale distacco un avolta terminate le vacanze.

    Niente illusioni

    Ci sono persone che ti dicono subito che non vogliono avere legami stabili, ed altre che invece seducono con parole dolci e sguardi languidi, per cui l’innamoramento può scoccare più facilmente. Non farsi illusioni è fondamentale, ma non sempre ci si riesce: allora è necessario adottare contromisure.

    Social network

    La tentazione di scrivere messaggi, controllare il suo profilo Facebook o Twitter, o magari cancellare per rabbia la persona dai propri contatti, è molto forte, ma la cosa migliore da fare è limitare i contatti attraverso i social network, magari nascondendo le notifiche che lo riguardano dalla home page: a poco a poco sparirà anche dai vostri interessi.

    Conoscere persone nuove

    Il ritorno in città può essere un po’ traumatico all’inizio, ma i veri amori nascono spesso durante le stagioni invernali: conoscere persone nuove subito dopo essere tornati dalle vacanze, magari attraverso le vecchie amicizie, aiuterà a superare con facilità il flirt appena passato.

    Coltivare nuovi interessi

    Non tutti sono capaci di lasciarsi andare subito con nuove persone: in questo caso coltivare interessi e hobby che vi stuzzicano ma per cui fino ad oggi non avevate trovato il tempo è una salutare terapia. Che sia andare in palestra, fare un corso di cucina o altro, l’importante è non farsi vincere dalla pigrizia.

    Interrogarsi

    Se malgrado tutto la ferita dell’abbandono continua a sanguinare, forse è il caso di interrogarsi sulla propria vita: se un amore breve e a scadenza programmata vi fa stare male, forse ciò significa che soffrite la solitudine molto più di quanto siate disposti ad ammettere. Solo imparando ad amare se stessi, comprendendo che si è già completi da soli, si potrà instaurare in futuro una relazione adulta senza sentirsi troppo dipendenti dall’altra persona.