Come lasciare l’amante ed evitare ritorsioni

Non esiste una maniera facile per lasciare un'amante quando si ha vissuto a lungo una relazione extra-coniugale, poiché è molto facile scatenare vendette e ripicche da parte dell'altra persona. I consigli degli esperti su come lasciare l'amante nel migliore dei modi possibili, per te e per lei

da , il

    come lasciare amante

    Una delle più grandi preoccupazioni per chi vive una relazione extraconiugale a un certo punto è come lasciare l’amante nella maniera più giusta, evitando vendette e ritorsioni da parte di questa persona, ferita e delusa.

    Non è una situazione semplice e non esistono ricette a prova di ripicca, ed anzi è necessario mettere in conto qualche ‘rischio’ quando si decide di farla finita con l’amante e tornare dalla propria compagna. Gli esperti in materia provano a offrirci qualche consiglio e suggerimento su come lasciare l’amante ed evitare ritorsioni: nessuno ovviamente ha la bacchetta magica e può garantirne la riuscita, ma queste sono le cose migliori che puoi fare per dire addio a una persona con cui hai condiviso un pezzo di esistenza, seppur in incognito, nella maniera meno dolorosa possibile.

    La sincerità va bene, ma non essere brutale

    come lasciare amante discussione sincera

    Il primo consiglio che si può offrire su come lasciare l’amante è ovviamente quello di essere sinceri, evitando comportamenti vili e indisponenti che spingano lei a fare ciò che tu non vorresti o non hai il coraggio di fare. Ovviamente essere sinceri non deve nemmeno comportare l’essere brutali nel lasciare la persona, magari evita di dire che non l’hai mai amata e che è stata solo un divertimento, soprattutto se la faccenda è durata un po’: non c’è alcun bisogno di calpestare i sentimenti altrui senza rispetto.

    Spiegale l’importanza della famiglia

    come lasciare amante famiglia

    Questo consiglio è ovviamente valido per chi ha una famiglia, dei figli, rivendicando l’importanza della propria presenza con loro nel troncare con l’amante. Non dimenticare di ricordarle quanto tu le voglia bene, ma che il ‘dovere’ in qualche modo ti costringe a fare questa scelta drastica: ciò potrebbe disinnescare le eventuali tentazioni vendicative.

    Sposta il centro del problema da lei a te

    come lasciare amante sposta centro problema

    Quando si affronta il discorso, affermano gli esperti, è bene usare sempre la prima persona e spostare l’oggetto della problematica da lei a te stesso: in poche parole sei tu quello che ha qualcosa che non va che impedisce il prosieguo della relazione, non lei. Assumersi le colpe di questa relazione fallimentare è un momento importante per sollevare lei dalla responsabilità di avere qualcosa di sbagliato, o in meno, rispetto alla tua compagna ufficiale.

    Fai in modo che non si senta presa in giro

    come lasciare amante prendere in giro

    Questo è il passaggio più delicato da affrontare quando si decide di lasciare l’amante e si vogliono evitare possibili ritorsioni future: la sua ira funesta sarebbe davvero capace di spingerla a qualsiasi cosa infatti se dovesse rendersi conto di essere stata presa in giro da te.

    Non farla sentire usata per un tuo scopo

    come lasciare amante usata

    Quando ci si interroga su come lasciare l’amante, un altro rischio in cui si incorre è quella di far sentire lei come usata e poi gettata via per un proprio tornaconto personale, magari solo per ‘testare’ il tuo amore verso la compagna ufficiale. Non c’è cosa peggiore che offrire la sensazione ad un’amante di essere stata usata in un momento di crisi della coppia ufficiale, e successivamente messa da parte quando la crisi è rientrata. Nulla di più facile che lei per vendetta vada a spifferare tutto alla ‘rivale’, o proceda con ritorsioni di tenore ancora peggiore.