Come gestire l’amante: 7 consigli per mantenere una relazione extraconiugale

I suggerimenti degli esperti per mantenere l'amante riuscendo a gestire una relazione extraconiugale senza troppi patemi: evitare di fare troppe pressioni e non svelarsi del tutto, continuando a tenere sempre accesa la fiammella della passione, tra i segreti per gestire l'amante nel lungo periodo consigliati dai fedifraghi incalliti

da , il

    consigli per tenersi amante

    Hai appena iniziato una relazione extraconiugale? Ora il problema è come gestire l’amante nel lungo periodo, riuscire non solo a nascondere all’eventuale propria compagna la situazione fedifraga, ma anche a non raddoppiare i problemi gestendo nella maniera migliore la relazione adultera. Gli esperti di tradimento ci lasciano alcuni consigli in merito rivelando alcuni trucchi per mantenere il rapporto extraconiugale e gestire l’amante nel migliore dei modi: ecco 7 regole da seguire per tenersi un amante e fare in modo che la relazione sia sempre viva e appassionata.

    Non richiedere eccessive attenzioni

    non richiedere attenzioni

    Per gestire l’amante devi ricordarti che si tratta pur sempre di una relazione parallela e ‘segreta’, quindi non pretendere eccessive attenzioni in maniera ossessiva: se lei ha già un compagno o un marito a casa non ha certo bisogno di un altro maschio che la assilli. L’ideale per mantenere sempre viva la relazione è godersi gli spazi di libertà che offre in maniera serena e molto tranquilla.

    Non essere geloso del coniuge ufficiale

    gelosia

    Non esiste alcuna ragione sensata per provare gelosia nei confronti del coniuge ufficiale, visto che il terzo incomodo sei tu: piuttosto preoccupati delle scuse per uscire di casa senza destare sospetti circa le tue scappatelle.

    Non fare pressioni affinché lasci il coniuge ufficiale

    pressioni per lasciare coniuge

    Altro errore molto comune è fare pressioni affinché lasci il compagno ufficiale: se si sceglie di frequentare una persona già impegnata in una relazione stabile non devi cercare di modificare la sua condizione a ogni costo,

    anche perché non è detto che la relazione extraconiugale migliori in questo modo, anzi potrebbe evolvere anche in peggio. Senza pressioni invece tutto potrebbe accadere in maniera naturale e spontanea.

    Limitati ad ascoltare senza dare consigli

    coppia ascolto

    Molti di coloro che hanno una relazione extraconiugale svelano che per gestire l’amante bisogna saper ascoltare: molto spesso le done vogliono un’altra relazione anche per sfogarsi dei problemi a casa, e non hanno bisogno del solito maschio che offre futili consigli per venire a capo dei propri problemi.

    Mantieni un po’ di mistero

    uomo misterioso

    Laddove si tradisce di più abbondano gli esperti di tradimento, e a loro avviso il segreto per gestire un’amante nel lungo periodo è mantenere un po’ di mistero nel rapporto e non concedersi mai completamente: ricordati che non deve mai diventare un secondo matrimonio, altrimenti sai che noia!

    Non esagerare con i regali

    uomo regalo

    Per mantenere una relazione extraconiugale non è necessario eccedere in regali, sia per non scadere in un materialismo fine a se stesso, sia perché troppi regali sono pericolosi anche per mantenere la segretezza del rapporto. Si può tranquillamente gestire l’amante senza elargire doni ad ogni incontro.

    Mantieni viva la passione

    passione

    Può sembrare banale l’ultimo suggerimento su come gestire l’amante e tenersi una relazione extraconiugale, ma non c’è dubbio alcuno che sia il più importante: mantenere viva la passione, il brivido di non farsi scoprire e vivere intensamente l’emozione carnale e sentimentale del rapporto clandestino è il solo modo per restare a lungo insieme, contro tutto e tutti.