NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come farsi lasciare da una ragazza: le mosse vincenti

Come farsi lasciare da una ragazza: le mosse vincenti
da in Coppia, Rapporti
Ultimo aggiornamento:
    Come farsi lasciare da una ragazza: le mosse vincenti

    Non sarà elegante e forse neanche gentile nei confronti della partner, ma spesso farsi lasciare dalla propria ragazza è l’unica soluzione per chiudere definitivamente un rapporto ormai logoro. Certo, sarebbe meglio parlare chiaramente con lei e farle capire le vostre motivazioni ma, come bene sappiamo, non sempre è facile gestire una donna in una discussione del genere. Quando le porte per ogni altra scelta sono chiuse a doppia mandata, non resta altro che mettere in campo il proprio istinto di sopravvivenza e farsi lasciare attraverso poche mosse vincenti. Meschino ma necessario.

    Rompere un legame è sempre difficile, soprattutto quando si tratta di una storia lunga che ha regalato felicità ad entrambi. Quando però vi rendete conto che non ce la fate più ad andare avanti e sopportare una finta relazione, ma non volete essere voi i mostri che lasciano la povera fanciulla, come si può fare? Farsi lasciare è un lavoro duro e non è detto che i vostri sforzi verranno premiati dal successo immediato. Non esistono regole universali e molto dipende dal carattere e dal grado di sopportazione della donna in questione, però alcuni consigli in ordine sparso è comunque possibile rintracciarli.

    - Sottolineare i vostri difetti: un processo graduale che sottolinei quei piccoli grandi difetti che lei sopporta per amore ma che, se pressati al punto giusto, possono farla esplodere. Ovviamente al tempo stesso glorificate i suoi pregi innati, in modo da farle capire che merita di meglio e che voi in fondo non siete l’uomo che potrà rendere felice la sua esistenza.

    - Creare il caos intorno a voi: non c’è niente di meglio che dare libero sfogo alla tendenza maschile al caos e al disordine per infastidire una donna. Se c’è una cosa che proprio non possono sopportare sono i vostri pantaloni lasciati sulla sedia, carte e scontrini in giro per casa e, ultimi ma non per importanza, mutande e i calzini sul pavimento.

    - Essere informali con i suoi genitori: quel rispetto che avete sempre avuto nei confronti dei suoi genitori è acqua passata. Il tempo ha eroso quella necessità di formalità che vi rendeva così educati. E’ il momento di parlare un linguaggio più giovane e informale, battute sconce comprese. Non solo, perché se qualcosa vi ha sempre dato fastidio è questo il momento perfetto per farlo notare con insistenza.

    - Fare apprezzamenti sulle altre donne: il confronto con il resto dell’universo femminile è il più grosso cruccio di ogni donna. Ecco perché una mossa vincente è dichiarare apertamente il vostro apprezzamento per altre donne che incrociate in strada o, meglio, che lei conosce. Non tenete per voi complimenti e battute sagaci sulle sventole che incrociate, rendete anche lei partecipe.

    - Uscire con lei, ma non tornare a casa con lei: ovviamente questa è valida se non vivete insieme, onde evitare di restare chiusi fuori casa per tutta la notte. Fate capire alla vostra donna, con molto tatto e delicatezza, che non avete più voglia di varcare quella soglia fatidica di casa sua, ma preferite proseguire la serata con gli amici e, magari, con qualche amica.

    - Mostrarsi ossessionati dal lavoro o dal proprio hobby: è evidente, se rientrate tardi o perdete tutto il vostro tempo libero a seguire il vostro hobby (che lei ha sopportato solo per amore ma che proprio non riesce a comprendere e accettare), lei inizierà a lamentarsi che non passate più del tempo insieme. E’ solo l’inizio di qualcosa di straordinario, quindi continuate su questa strada senza ripensamenti.

    - Durante il sesso, chiedere qualcosa di più: in epoca di sfumature di grigio, non è forse il caso che anche voi proviate la gioia di qualcosa di diverso ed estremo a letto? L’ideale sarebbe spingere per fare tutto ciò che a lei provoca fastidio, una scelta estrema (e odiosa, lo sappiamo) ma che spesso funziona meglio di tante parole. Sappiate che se arrivate a questo punto sarà inevitabile il litigio, quindi pensateci bene: siete sicuri di volerla lasciare? Allora forza, mettete in atto il vostro piano.

    Foto da Disposable Dreams

    708

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CoppiaRapporti
    PIÙ POPOLARI