Come farsi corteggiare e desiderare da una donna

Come farsi corteggiare e desiderare da una donna
da in Consigli Amore, Rapporti, Seduzione
Ultimo aggiornamento:
    Come farsi corteggiare e desiderare da una donna

    E’ più bello sedurre o essere sedotti? Conquistare o lasciare che sia una donna a conquistarci? L’istinto dell’uomo è sempre stato quello di andare a caccia. Anche per quanto riguarda la vita sentimentale, il metodo più comune è non aspettare ma, anzi, mostrare la sua forza nel gioco della coppia. Se la spinta è quella di cacciare, però, anche essere braccati può rivelarsi una piacevole sensazione. In ogni caso, giocare il ruolo della preda non vuol dire assolutamente abdicare alla strategia. Farsi corteggiare da una donna soddisfa il narcisismo presente in ogni uomo, ma come fare per diventare assolutamente irresistibili? Far sì che sia lei a cercare noi è un lavoro sporco, ma qualche consiglio per vincere questa battaglia è possibile darlo.

    Cercate di fare un’ottima prima impressione: la prima impressione è tutto o quasi, anche nell’amore. Vale nella vita di tutti i giorni e vale a maggior ragione nei rapporti di coppia. Presentarsi al meglio, lasciando trapelare le proprie caratteristiche migliori (e nascondendo per quanto possibile i difetti) è davvero importante. Si parte ovviamente dall’aspetto fisico, ma la bellezza pur contando non è tutto. E’ risaputo che le donne cercano il fascino e il carisma (anche fisico) prima che un bel viso fine a se stesso. Curare abbigliamento, aspetto e modo di porsi sono un buon viatico perché sia lei a cercare voi dopo il primo incontro.

    Trasformatevi in una sfida per lei: quando un obiettivo è troppo semplice e a portata di mano, la spinta alla conquista viene meno. Le donne vogliono con tutta l’anima soprattutto quel che non possono avere. Se fin dal primo incontro mostrate un interesse troppo acceso, sarà lei a mettersi sulla difensiva, perché la donna adora essere sedotta e far sudare i propri corteggiatori. Se invece mostrate un certo distacco intrigante, la sua fantasia sarà riaccesa in un attimo e, come per magia, potreste trasformarvi nel suo obiettivo finale.

    Si tratta di una strategia che comporta seri rischi, ma è anche quella che nel medio periodo garantisce le maggiori soddisfazioni.

    Prestate attenzione ai minimi dettagli: questo si ricollega in parte al primo punto, ma va anche oltre. I dettagli da curare sono sì quelli della propria persona, ma anche e soprattutto quelli della sua personalità. Riuscire a comprendere e inquadrare una persona fin dal primo incontro non è arte semplice da apprendere, ma è necessario che riusciate ad entrare nella sua testa per poter manipolare la situazione e volgerla a vostro favore. Capire chi è, cosa vuole, come la pensa su determinati argomenti vi porta in una posizione di potere su di lei, consentendovi di sfruttare questo vantaggio strategico per giocare le vostre carte nel ruolo da preda. Se lei si rende conto che voi la capite realmente, vi cercherà molto prima di quanto possiate immaginare.

    Non mostrate subito carte migliori: quando si ‘gioca il gioco della seduzione’ è utile strategia non mostrare fin dal primo incontro tutte le proprie carte vincenti. E’ importante imparare ad applicare alla seduzione quella tecnica che i pubblicitari chiamano “teaser”, ovvero il mostrare senza mostrare, in modo da stuzzicare la fantasia e la voglia di saperne di più. La donna ama essere sorpresa e, se in voi riesce a leggere la presenza di qualcosa in più di quanto state mostrando, la sua innata voglia di mistero la porterà a cercarvi. E allora indossate la vostra migliore maschera da poker e potrete accomodarvi sulla comoda poltrona dell’uomo che non deve chiedere mai. Perché sarà lei a venire a cercarvi.

    603

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli AmoreRapportiSeduzione Ultimo aggiornamento: Mercoledì 06/11/2013 12:46
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI