Dieta chetogenica: come perdere peso in 21 giorni

Vuoi rimetterti in forma? Spesso le diete non danno risultati immediati, quindi c'è il rischio di perdere interesse nel seguirla. La dieta chetogenica al contrario ti darà la possibilità di cogliere i primi frutti da subito. Vediamo come:

da , il

    dieta chetogenica

    La dieta chetogenica ormai è un must nell’alimentazione di qualsiasi professionista e non. Questo tipo di dieta da enormi frutti inizialmente, anche se poi va integrata con un’alimentazione più sostanziosa e una buona attività fisica. In ogni caso qui puoi trovare dei consigli, ma è sempre meglio rivolgersi a un professionista. Ecco a te tutti i dettagli rispetto alla dieta chetogenica.

    Dieta chetogenica, cos’è

    Dieta chetogenica significa letteralmente “dieta che produce corpi chetonici“, cioè un residuo metabolico per la produzione energetica.

    La dieta chetogenica è una strategia nutrizionale basata sulla riduzione dei carboidrati alimentari, così da indurre l’organismo a produrre autonomamente il glucosio necessario alla sopravvivenza e conseguentemente ad aumentare il consumo energetico dei grassi contenuti nel tessuto adiposo. Non esiste un solo tipo di dieta chetogenica e sono chetogenici tutti gli stili alimentari che forniscono una quantità di calorie, carboidrati e talvolta di proteine inferiore al necessario.

    Dieta chetogenica dei 21 giorni, come funziona

    dieta chetogenica
    Foto Shutterstock | seyomedo

    Il funzionamento della dieta chetogenica parte dal presupposto della riduzione delle calorie e dei carboidrati alimentari che, combinati con u giusto apporto di proteine e un elevato contenuto percentuale di grassi, porta a migliorare la lipolisi e l’ossidazione lipidica cellulare, in sostanza consumando in maniera ottimale il grasso e producendo un effetto di dimagrimento.

    La produzione di corpi chetonici, che dev’essere assolutamente controllata, ha la funzione di moderare lo stimolo dell’appetito – per il loro effetto anoressizzante. Tutto questo, a prescindere dall’attitudine personale, la dieta chetogenica dei 21 giorni è un sistema che richiede un controllo e un monitoraggio molto minuziosi. Per di più, non può essere protratta troppo a lungo. Sono generalmente ben tollerate circa 3 settimane, quindi 21 giorni.

    Dieta chetogenica, ricette

    dieta chetogenica ricette
    Foto Shutterstock | Natalia Mylova

    Per rendere l’idea di cosa si mangia durante una dieta chetogenica, vi diamo un esempio di ricetta che potrete prepararvi da soli. Ecco gli ingredienti:

    • 2 filetti di salmone
    • 2 stucchi di aglio tritati
    • 6 cucchiai di olio
    • un cucchiaino di basilico essiccato, pepe nero e sale
    • succo di limone
    • un cucchiaino di prezzemolo tritato

    Preparazione: preparare la marinatura mescolando gli stucchi di aglio tritati, con i cucchiai di olio, il basilico essiccato, pepe nero e sale, il succo di limone e il prezzemolo tritato. Coprire con la marinatura i filetti di salmone e lasciar marinare in frigorifero per almeno un’ora, girandoli di tanto in tanto. Disporre i filetti su un foglio di alluminio, coprirli con la marinatura e cuocere per circa 40 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi.

    Dieta chetogenica, esempi

    Ovviamente ci sono vari modelli della dieta chetogenica, che possono variare sia per intolleranze o allergie, sia per i gusti personali. Di seguito vi diamo un esempio di un giorno tipo:

    • Colazione; prosciutto crudo; 50 g, pane di segale 50 g
    • Spuntino; pistacchi tostati e salati 50 g
    • Pranzo; Rucola 100 g, trancio di salmone (grigliato) 150 g, olio di oliva 20 g
    • Spuntino; fiocchi di latte 100 g
    • Cena; zucchine 200 g, capretto grigliato 200 g, olio di oliva 10 g