Il borgo da fiaba con la cascata a due passi da Roma che non crederai esista

Vicino Roma si trova un borgo con la cascata in pieno centro storico. Un posto unico al mondo che dovete vedere almeno una volta

Nel Lazio ci sono tantissimi borghi bellissimi, tesori di arte e di storia che rubano a Roma un po’ di scena e di attenzione. Ma fra i vari borghi che potete visitare con una gita di un giorno a poca distanza dalla Capitale ce n’è uno che è unico al mondo. Uno di quelli che vi farà rimanere a bocca aperta. già perché  dove altro potete trovare un borgo con una cascata in pieno centro storico?

Isola del liri
Un borgo con la cascata esiste davvero

Siamo in provincia di Frosinone, in quella zona chiamata Ciociaria, qui fra i monti si trova Isola del Liri, un borgo che ha la sua particolarità nell’enorme cascata che ha in pieno centro storico. Una meraviglia da vedere in tutte le stagioni e che lascerà sempre stupefatti.

Il borgo con la cascata vicino Roma

Ci troviamo nel cuore della Ciociaria  a poco più di un’ora di  distanza da Roma. Qui il fiume Liri che nasce dalla piana di Sora scorre impetuoso fra le vallate attraversa anche il centro storico di questo paesone di 11 mila abitanti. E’ l’unico borgo in tutta Italia ad avere una cascata al suo centro. E non si tratta di una cascatella. Intanto sono ben due: la Cascata Grande e la Cascata del Valcatoio alte entrambe circa 30 metri.

Visitare Isola del Liri vuol dire immergersi in un’atmosfera fatata e fuori dal tempo.  Un posto in cui  la natura ridisegna i tratti del borgo e il borgo a sua volta prende il suo posto diventando per l’appunto un’isola nel fiume. Nonostante la sua particolarità Isola del Liri non è ancora molto conosciuto dal turismo di massa -seppure merita decisamente una visita. Il momento migliore per andarci e al tramonto, ma non vi suggeriamo di ammirarla anche di notte quando le luci creano dei giochi di riflessi spettacolari.

Isola del Liri è già diventato casa di molti artisti che nel corso degli anni lo hanno scelto come luogo di ispirazione. Tra questi Pilipp Hackert che ha dipinto la cascata e Bidaut la cui opera è finita al Museo del Louvre.

Cosa vedere a Isola del Liri

Ovviamente si va a a Isola del Liri per ammirare le due grandi cascate che si tuffano fra le case, ma questo borgo offre anche altri edifici da vedere. Innanzitutto il Castello Boncompagni- Viscogliosi. E’ proprio dove si trova questa fortezza che il fiume Liri si divide in due creando le due cascate. Questo castello oggi monumento nazionale risale al 1400 con interventi che gli hanno dato la forma attuale risalenti al 1600. Una fortezza che doveva difendere il borgo dalle incursioni nemiche. La sua torre ancora perfettamente conservata offre una visione spettacolare.

Nel castello si possono ammirare ancora le sue splendide sale nobiliari fra affreschi e arredi dell’epoca. E con la bella stagione potete vedere anche il bel parco. Per visitare il castello dovete consultate il sito ufficiale in quanto viene aperto solo in determinate occasioni.  Nel vostro giro per Isola del Liri date un’occhiata anche alle belle chiese di Santa Maria della Forma e alla Collegiata di San Lorenzo Martire.

In primavera e in estate fate poi un giro al Parco fluviale. Camminerete fra antiche macchine per la carta – qui infatti c’erano numerose cartiere – e potrete raggiungere la Cascata del Valcatoio.

Una gita a Isola del Liri vuol dire fare una gita in una fiaba, un borgo con una cascata in pieno centro storico pensavate esistesse solo nelle favole e invece anche nella realtà a due passi da Roma.