Ultimi video dedicati all’uomo: sport, tech, moda e lifestyle

New York: terrà promessa ma non per i millennial

    New York è da sempre la città del mondo considerata la Terra Promessa, luogo in cui i sogni si realizzano e tutti trovano le soddisfazioni lavorative che desiderano. Ma un rapporto del New York City’s pubblicato recentemente mette a confronto le opportunità di lavoro di oggi con quelle del 2000 e i dati non sono per nulla confortanti. Malgrado i tassi di disoccupazione in calo dopo la crisi economica del 2008, per i giovani tra i 18 e 29 anni la situazione non è affatto rosea nella Grande Mela: infatti a fine 2015 i disoccupati in cerca di lavoro da oltre 6 mesi erano circa 31mila. Il problema non è però il loro grado di istruzione: in aumento i millenial in possesso di una laurea, a oggi il 47,2%. A complicare la situazione anche il dato secondo cui quelli che hanno trovato lavoro vengono pagati meno rispetto agli assunti di 16 anni fa, una media di 50mila dollari circa all’anno rispetto ai 56mila che si guadagnavano nel 2000. Anche negli USA quindi i giovani hanno grandi sogni ma poche speranze concrete, una situazione non così diversa da quella italiana.

    Guarda altri video di: Mondo, Soldi e carriera, Lavoro

    Venerdì, 6 Maggio 2016