Tennis, al via la stagione della Terra Rossa

Uno sguardo completo a tutti i tornei della terra rossa della stagione 2018 del tennis mondiale. Da Montecarlo al mitico Roland Garros

da , il

    stagione terra rossa
    Ansa

    La stagione della terra rossa è pronta a debuttare in questo 2018 del tennis con le gare del circuito professionistico ATP maschile più attese, che vedranno i migliori rappresentanti sfidarsi da Montecarlo fino al Roland Garros. La prova del Grande Slam di Parigi è l’atto conclusivo che aprirà poi la porta per il filone seguente, quello dell’erba che vedrà in Wimbledon la massima aspirazione. Scendiamo nello specifico con tutte le info sugli appuntamenti da non perdersi. In tv, si potranno seguire i match su SuperTennis di Mediaset Premium così come su Eurosport e SkySport. Nelle prossime pagine, i vari tornei della terra rossa che caratterizzeranno questa stagione 2018, ognuno con le date e qualche indicazione su ciò che c’è da aspettarsi. Si parte con Montecarlo in questi giorni per finire con l’appuntamento più atteso che è – nemmeno a dirlo – il Roland Garros a Parigi che è prova del Grande Slam del tennis. Chi sarà il migliore terraiolo del 2018? Non resta che seguire tutti i match.

    15 – 22 aprile Masters 1000 Montecarlo

    Nadal Montecarlo
    Ansa

    Il Monte-Carlo Rolex Masters, altrimenti noto come Masters di Monte-Carlo, fa parte della seconda categoria per importanza dopo il Grande Slam ossia ATP World Tour Masters 1000 e si svolge, come da nome, nel Principato di Monaco. Il vincitore uscente è Rafa Nadal.

    23 – 29 aprile ATP 500 Barcellona, ATP 250 Budapest

    Lucas Pouille
    Ansa

    Si scende di categoria con un ATP 250 ossia Hungarian Open (Gazprom Hungarian Open) in programma a Budapest in Ungheria della Nemzeti Edzés Központ; la prima edizione è dell’anno scorso è ha vinto il francese Lucas Pouille. In contemporanea si gioca un ATP 500 ossia quello di Barcellona in Catalogna, Spagna. Conosciuto anche come Torneo Godó, vede come vincitore uscente Rafa Nadal.

    30 aprile – 6 maggio ATP 250 Estoril, ATP 250 Istanbul, ATP 250 Monaco

    Pablo Carreño Busta
    Ansa

    Tre tornei dal 30 aprile al 6 maggio in tre parti d’Europa, tutti e tre ATP 250 a Estoril in Portogallo, a Instanbul in Turchia e Monaco in Germania. I vincitori uscenti sono rispettivamente lo spagnolo Pablo Carreño Busta, il croato Marin Čilić e il tedesco Alexander Zverev.

    6 – 13 maggio Masters 1000 Madrid

    Mutua Madrid Open Nadal
    Ansa

    Si ritorna sul circuito Masters 1000 con l’attesissimo Mutua Madrid Open, conosciuto anche come Masters di Madrid, che si gioca sui campi di terra rossa della capitale spagnola e che ha visto nel 2017 la vittoria di Rafa Nadal, vero e proprio dominatore 12 mesi fa.

    13 – 20 maggio Masters 1000 Roma

    Alexander Zverev
    Ansa

    Torneo più importante in Italia, il Masters 1000 di Roma raccoglie da sempre grande pubblico e nomi importantissimi che si sfidano nei campi del Foro Italico nella parte centrale di maggio. Conosciuto anche e soprattutto come Internazionali d’Italia, ha visto l’anno scorso il trionfo del tedesco Alexander Zverev.

    20 – 26 maggio ATP 250 Ginevra, ATP 250 Lione

    Stan Wawrinka
    Ansa

    Due tornei ATP 250 dal 20 al 26 maggio a Ginevra in Svizzera e a Lione in Francia; il Geneva Open ha visto la vittoria dell’idolo di casa Stan Wawrinka, mentre la prima edizione del Open Parc Auvergne-Rhône-Alpes Lyon 2017 ha visto trionfare anche qui un campione di casa, Tsonga.

    27 maggio – 10 giugno Roland Garros

    Roland Garros Nadal
    Ansa

    Infine, il Roland Garros, che è il torneo di terra più importante al mondo che si gioca a Parigi a cavallo di maggio e giugno e che richiama a sé i migliori terraioli al mondo. Parte del Grande Slam (il secondo appuntamento dopo gli Australian Open e prima di Wimbledon e US Open), l’anno scorso aveva applaudito Rafa Nadal.