I 10 sportivi più famosi del 2018

La top ten degli sportivi più famosi del 2018 stilata da ESPN considerando una serie di parametri come lo stipendio, quel che raccolgono con sponsorizzazioni, ma anche la presenza sui social con i relativi followers, tutto ciò che c'è da sapere sugli atleti più amati di quest'anno

da , il

    Sportivi piu famosi
    Ansa

    Quali sono gli sportivi più famosi del 2018? Ce lo dice ESPN con una top ten che prende in considerazione diversi parametri come ad esempio lo stipendio e il ricavo pubblicitario senza dimenticare la presenza online sui social network. Andando a miscelare insieme il tutto si restituisce un valore quasi inoppugnabile che mostra non soltanto la popolarità di un singolo atleta, ma anche la sua potenza economica che può essere davvero non indifferente. Troviamo tutto nelle prossime pagine.

    10 – Phil Mickelson

    Mickelson
    Ansa

    Partiamo dal buon Phil Mickelson che è un golfista quarantasettenne americano che negli ultimi vent’anni è stato forse quello più costantemente alle spalle di Tiger Woods non solo nei tornei ma anche nei guadagni. Al netto del declino di Tiger, anche lui ha proseguito nelle ricche sponsorizzazioni. Soprannominato Lefty in quanto gioca da mancino, in realtà nella vita è destro. Il suo valore è di 50 milioni di dollari. Sui social, praticamente non c’è.

    9 – Stephen Curry

    Stephen Curry
    Ansa

    Spostiamoci al basket con l’uomo delle triple, Stephen Curry, è al nono posto. La stella dei Lakers ha un valore di 35 milioni di dollari oltre che un buon numero di followers e seguaci sui social network con un totale di 19,4 milioni di persone.

    8 – Rafael Nadal

    Nadal
    Ansa

    Nel tennis non c’è altro atleta come Rafa Nadal (la prima donna della classifica ESPN – peraltro – è Serena Williams, a poca distanza dalla top ten dato che è 12esima), che occupa l’ottavo posto con 33 milioni di dollari di valore e circa 15 milioni di followers sui social.

    7 – Kevin Durant

    Kevin Durant
    Ansa

    Torniamo al basket con Kevin Durant, americano dei Golden State Warriors che mette sul piatto un valore di 36 milioni di dollari e 17,5 milioni di followers sui social. Piccola curiosità, il 29enne alto 205 centimetri, presenta un’apertura alare di 225 centimetri.

    6 – Tiger Woods

    Tiger Woods
    Ansa

    Il mitologico Tiger Woods, golfista che ha rivoluzionato il modo di giocare e di intendere questo sport, è al sesto posto nonostante non sia più leader né massimo rappresentante globale della propria disciplina. Il suo valore è di 45 milioni di dollari e ha un seguito di 6,3 milioni di followers.

    5 – Roger Federer

    Federer
    Ansa

    A proposito di vecchietti, lo svizzero Roger Federer è il tennista più “potente” di questa classifica esclusiva con un valore di 40 milioni di dollari e un seguito di ben 14,6 milioni di followers. La sua gestione oculata degli sforzi gli sta regalando belle soddisfazioni in quanto a leadership del ranking e grandi slam vinti.

    4 – Neymar

    Neymar
    Ansa

    Il calcio occupa le prime posizioni della classifica e Neymar è appena sotto al podio con il suo valore non altissimo, ma di comunque 24 milioni di dollari, e soprattutto una strapotenza sui social con 90,2 milioni di followers.

    3 – Lionel Messi

    Leo Messi
    Ansa

    Lionel Messi è terzo globale e secondo nel calcio con un valore di 25 milioni di dollari e un totale di 88,1 milioni di followers. L’argentino è chiamato alla grande impresa in Russia provando a vincere la Coppa del Mondo.

    2 – LeBron James

    LeBron James
    Ansa

    LeBron James è il simbolo attuale del basket per presenza sui social (40,8 milioni di followers) e valore globale (55 milioni di dollari). Una superpotenza sul campo così come nel commercio. Non a caso è secondo.

    1 – Cristiano Ronaldo

    Ronaldo
    Ansa

    Ma non c’è nessuno che batte Cristiano Ronaldo: il portoghese è infatti primo con 40 milioni di dollari di valore economico e un incredibile dato di 121,7 milioni di followers in tutto il mondo, anche dalla poco considerata (a torto) Asia.